Sbanda con la moto contro un guardrail, ventenne cade e perde la vita

Venerdì 26 Giugno 2020
Il Suem è subito accorso, ma per il giovane nulla c'è stato da fare (foto di archivio)
ADRIA - Un giovane di 20 anni è morto dopo essere uscito di strada, in sella a una moto da cross, sul ponte sul Canalbianco ad Adria. Stefano Trovò, nato nella città etrusca l'undici novembre 1999, ma residente a Cavarzere in via Ramo Crociera, verso le 19.15 stava percorrendo via Parco del Delta ed era giunto all'incrocio prima del ponte, all'altezza dei Cantieri navali Vittoria, quando per cause ancora da accertare, ha perso il controllo della moto, secondo le prime testimonianze di chi si trovava dietro di lui. Il mezzo è sbandato ed è andato a urtare il guardrail: il ventenne è stato sbalzato dalla sella ed è caduto pesantemente a terra, con il casco (che pare fosse leggero, da cross) che si sarebbe rotto. I sanitari del Suem hanno provato a rianimarlo, invano. Sul posto sono intervenuti anche Polizia locale e Carabinieri. Ultimo aggiornamento: 27 Giugno, 15:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA