Venerdì 22 Marzo 2019, 21:38

Blitz delle Iene in ospedale, arrivano anche i carabinieri

PER APPROFONDIRE: carabinieri, le iene
L'ospedale di Rovigo

di Francesco Campi

ROVIGO - Ancora “Le Iene” in agguato nell’ospedale, con i carabinieri intervenuti per evitare tensioni. Motivo della visita, la tristemente nota vicenda della piccola Eleonora Gavazzeni, la bambina di 10 anni affetta da una tetraplegia spastica per le lesioni neurologiche intervenute durante il parto, proprio all’ospedale di Rovigo. Attualmente sono in corso due distinti procedimenti, uno penale e uno civile. Sul primo, il 29 marzo si pronuncerà definitivamente la Corte di Cassazione, dopo che in Appello è stata ribaltata la sentenza di assoluzione di primo grado, riconoscendo la responsabilità delle due dottoresse Cristina Dibello e Dina Paola Cisotto, e l’estinzione del reato di lesioni per prescrizione. Per il secondo, il 13 marzo si è tenuta la prima udienza davanti alla Corte d’Appello di Venezia, dopo che in primo grado il giudice Pierangela Congiu ha stabilito un risarcimento di 4.693.359 euro nei confronti della piccola Eleonora, e 402mila euro per la madre.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Blitz delle Iene in ospedale, arrivano anche i carabinieri
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2019-03-23 10:43:22
Altro che eccellenza sanitaria veneta. Purtroppo di casi di malasanità in veneto si contano tutti i giorni. Ma il governatore lo sa ? Mah.....ciao enrico..ciao......P.S.: VERGOGNA!!!..ciao.
2019-03-23 22:09:26
Il governatore è impegnato a NON ANDARE a manifestare CONTRO LE MAFIE a Padova e a dare il PATROCINIO alla CONFERENZA MONDIALE SULLA FAMIGLIA AI TEMPI DEL MEDIOEVO