Consiglieri "ribelli" fanno cadere il sindaco Bergamin: espulsi dalla Lega

Lunedì 25 Febbraio 2019
Consiglieri "ribelli" fanno cadere il sindaco Bergamin: espulsi dalla Lega

PADOVA - La Lega espelle i sei ribelli polesani. Si è tenuto nel pomeriggio a Padova il Direttivo nazionale “allargato” della Lega-Liga Veneta  col segretario Gianantonio Da Re, il responsabile organizzativo Giuseppe Paolin e quello federale Alessandro Panza, con i parlamentari e i consiglieri ed assessori regionali. Nel corso della riunione sono stati deliberati i provvedimenti di espulsione di 5 consiglieri e un tesserato di Rovigo. Si tratta di:
- Giancarlo Andriotto
- Fabio Benetti
- Luca Gabban
- Nicola Marsilio
- Stefano Raule  e Andrea Denti


Le ragioni che hanno portato alla definizione dei provvedimenti nei confronti dei militanti e del sostenitore sono riconducibili alle dimissioni da consiglieri comunali del Comune di Rovigo che hanno portato alla caduta dell’amministrazione comunale e del sindaco Massimo Bergamin.

I particolari e le reazioni sul Gazzettino del 26 febbraio 

Ultimo aggiornamento: 20:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci