Fermati in Smart con gioielli e soldi rubati in Veneto, due truffatori denunciati

Sabato 26 Novembre 2022
Fermati in Smart con gioielli e soldi rubati in Veneto, due truffatori denunciati

BOLOGNA - Due giovani, ritenuti gli autori di truffe ai danni di persone anziane spacciandosi per finiti addetti del gas o di gestori telefonici, sono stati fermati tra i caselli di Ferrara nord e Ferrara sud, lungo l'autostrada A13 Bologna-Padova, dalle pattuglie della sottosezione della polizia stradale di Altedo e sono stati denunciati in stato di libertà per ricettazione. I due campani, entrambi di 21 anni, viaggiavano a bordo di una Smart a forte velocità e sono stati fermati: le banche dati, consultate dagli agenti, hanno rivelato che il documento, esibito dal conducente, era stato smarrito, con tanto di denuncia. Sono scattati ulteriori accertamenti: secondo quanto scoperto dagli agenti i due sarebbero stati i responsabili di almeno due raggiri ai danni di pensionate, una residente a Rovigo, alla quale hanno rubato monili in oro, e una che abita a Treviso alla quale avrebbero rubato 600 euro. Perquisendo i i giovani, la polizia ha trovato i gioielli e 1.070 euro in contanti e sono stati così denunciati. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci