Mercoledì 22 Maggio 2019, 22:24

Cane antidroga in classe: nel giubbotto c'è un mini-market di stupefacente

Cane antidroga in classe: nel giubbotto c'è un mini-market di stupefacente
ROVIGO - Quando il padre, convocato nella caserma dei carabinieri perché il figlio 14enne era stato pizzicato a scuola con 16 grammi fra hashish, marijuana e il potente olio di hashish, si è trovato faccia a faccia con lui, non è riuscito a evitare di assestargli un sonoro schiaffone. Il giovane, italiano e con un discreto rendimento, apparentemente irreprensibile, è stato scoperto dai carabinieri nel corso dei controlli antidroga disposti nelle scuole di tutta la provincia su sollecitazione di Ministero dell’Interno e del Comando generale dell’Arma. 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Cane antidroga in classe: nel giubbotto c'è un mini-market di stupefacente
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 14 commenti presenti
2019-05-23 16:02:27
vi siete mai chiesti da dove arriva tutta quella droga e spacciata in ogni luogo ad un prezzo da supermarket? Chiedilo a loro.......Boldrini, Renzi, Keyenge, ecc. e tutto l'Ordine sacerdotale a capo Bergoglio. Vi ricordate un discorso fatto da una delle rappresentanti elencate? Eccolo descritto: Nell’era globale tutto si muove. Si muovono i capitali. Si muovono le merci. Si muovono le notizie. Si muovono gli essere umani. E non solo per turismo. E i migranti oggi sono l’elemento umano. L’avanguardia di questa globalizzazione. E ci offrono uno stile di vita che … presto sarà uno stile molto diffuso per molti di noi. Loro sono l’avanguardia di quello … dello stile di vita… che presto sarà uno stile di vita per moltissimi di noi… Una cosa è certa; l'Italia è stata ridotta ad un letamaio e per ripulirla ci vorranno decine di anni e forse qualche generazione, a meno che ci sia un miracolo. L'unico che ha fatto miracolo l'hanno messo in croce, il secondo si è sputtanato e adesso speriamo in Salvini. Una cosa è certa ed è che gli italiani non credono ai miracoli ma ai fatti concreti.
2019-05-23 16:54:46
visto su "documentario di un giornalista inglese sul posto" dall' Albania "credo oltre meta' del loro PIL" specializzati in "produzione" coltivazione marijuana e import-export di cocaina "paesi centro sudamericani" I poliziotti con "stipendi da fame" quindi => corrotti
2019-05-23 13:06:28
Continuiamo a puntare il dito - giustamente - su chi vende, ma trascurando completamente il vero problema di fondo, cioe' chi compra. Se poi chi vende non e' neppure italiano doc, apriti cielo! Ma sono prevalentemente italianissimi i consumatori. E di fronte alla domanda, ci sara' sempre qualcuno a soddisfarla
2019-05-23 14:34:44
purtroppo è vero ma se "il ragazzino"ancora minorenne viene "iniziato" (magari gli danno prima l'"assaggio" gratuito) dovrebbe pure venire "tutelato" sono quindi gli "spacciatori" (quasi sempre dei "maggiorenni"[non accompagnati]) che lo hanno "corrotto" (anche perché poi per procurarsi la "roba" [non lavorano] rubano e si vendono di tutto ... anche se stessi)
2019-05-23 17:41:27
Resta il fatto che va coltivato il valore della lucidita' mentale, invece che quello dello sballo