Porto Tolle. Crisi delle vongole per il granchio blu, tensione tra pescatori: distrutta la cavana del presidente della coop Delta Padano

Giovedì 16 Novembre 2023 di Anna Nani
Porto Tolle. Crisi delle vongole per il granchio blu, tensione tra pescatori: distrutta la cavana del presidente della coop Delta Padano

PORTO TOLLE - Si stanno surriscaldando gli animi nel Delta del Po per una crisi economica che sta colpendo il comparto ittico e che sembra destinata a durare ancora a lungo. A mandare definitivamente in tilt la prima economia di Porto Tolle è stata l'invasione del granchio blu che dall'inizio dell'estate ha divorato i molluschi della zona con tutto ciò che comporta. Un problema di ordine sociale che lentamente sta diventando di ordine pubblico per 1.500 operatori che stanno aspettando da mesi risposte certe sul proprio futuro. A fare le spese di questo malessere crescente nella notte è stata la cavana di Paolo Mancin, presidente della coop Delta Padano, quella a cui si deve l'avvio del sistema cooperativitistico e la molluschicoltura nel Delta.

Il ricovero per gli attrezzi è la numero 30 di quelle tipiche capanne che si affacciano sulla Sacca degli Scardovari. Stamattina il fumo si confondeva con la foschia e di quella cavana rimane soltanto il soffitto di latta. 

Ultimo aggiornamento: 17 Novembre, 09:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci