Iron Man, donne e Ferrari. E poi gli ​"strani libri" del pm per studiare legge

Giovedì 28 Dicembre 2017 di Nicola Munaro
Il pm Davide Nalin
36
PADOVA - Da Nietzcshe agli eroi dannunziani. Fino a Superman, Spider Man e, soprattutto, Iron Man. Personaggi di fantasia che però servivano a incarnare l’idea dell’agente superiore pensato dal pm di Rovigo Davide Nalin che invece di ragionare su codici e postille, discuteva della «fidanzata-segretaria». Ed era su questo, poi, che si dovevano preparare le aspiranti pm costrette a indossare minigonna e tacchi alti in cambio di una borsa di studio per la scuola diretta da Bellomo.

Tutti concetti espressi nell’articolo “Gnoseologia” pubblicato sul numero 10 e 11 del  2013 della rivista. Si tratta di 14 pagine (dalla 8 alla 22) finite agli atti dei procedimenti contro il pm, sospeso per lo scandalo delle sexy studentesse.

  Ultimo aggiornamento: 13:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA