Adria. Rischio crolli alla scuola elementare Vittorino da Feltre, importante distaco del soffitto nel seminterrato

Venerdì 7 Ottobre 2022 di Guido Fraccon
rischio crollo nella scuola elementare vittorino da feltre

ADRIA (ROVIGO) - Rischio crolli alla scuola primaria Vittorino da Feltre. L'allarme non riguarda le aule scolastiche ma il soffitto del seminterrato. Quest'ultimo presenta un distacco di intonaco e disgregazioni del laterizio. Se ne accorti per caso i tecnici del Comune a seguito della riparazione di tubatura d'acqua della sala mensa e dei bagni del piano rialzato. La relazione tecnica è datata 28 settembre. Da qui la decisione di mettere urgentemente in sicurezza l'area e ripristinare le parti danneggiate. L'operazione è stata affidata, per un impegno di spesa di quasi 10mila euro, alle Costruzioni Edilferro di Porto Viro, che agirà in due settori dove il solaio presenta le maggiori criticità. Gli operai rimuoveranno l'intonaco e la puliranno i ferri che compongono l'armatura; quindi poseranno una malta fibro-rinforzata, per garantire una idonea tenuta al solaio ed evitare sfondellamenti. Sarà inoltre posizionato un controsoffitto ribassato, con resistenza al fuoco, realizzato con lastre in gesso rivestito.
Si tratta comunque di un primo intervento che riguarda in particolare i locali posti sotto la mensa. Successivamente si dovranno valutare le condizioni di tutto il solaio del seminterrato che ospita anche due associazioni.


LUNGO LIFTING
Il Vittorino da Feltre è sottoposto ad un lifting edilizio da anni. Dal 2019 il plesso di via Umberto I è una sorta di cantiere aperto. Per giungere alla certificazione di prevenzione incendi sono stati eseguiti vari lavori che hanno riguardato sia la parte esterna che la parte interna, con l'installazione di nuove unità di pompaggio dell'acqua da utilizzare in caso di incendio, la sostituzione del controsoffitto esistente in corrispondenza del vano scale interno, la sigillatura della tubazione del gas metano con pannelli in cartongesso e l'installazione di un impianto di evacuazione sonora e di un evacuatore di fumo e calore in corrispondenza del vano scale. Questa operazione è costata 100mila euro.


RISPARMIO ENERGIA
Sempre alla Vittorino da Feltre in estate si sono conclusi i lavori di efficientamento energetico a cura della ditta Isi di Rossano Veneto (Vicenza) per un importo complessivo di 280mila euro, 180mila provenienti dal ministero dell'Interno e 100mila dal decreto interministeriale del conto termico Gse (Gestore dei servizi energetici). Sono stati sostituiti le termovalvole dei radiatori, i corpi illuminanti e i serramenti. Grazie ai nuovi corpi illuminanti, prima dei rincari del costo dell'energia, si ipotizzava di raggiungere un risparmio del 50% dei consumi legati all'illuminazione interna, che costituisce circa il 40% dei consumi elettrici totali della scuola, con una riduzione di circa 9.300 KWh/annui che si dovevano trasformare in un risparmio di circa 1.600 euro ogni 12 mesi.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA