Ulss Polesana, personale sanitario non vaccinato: raffica di sospensioni

Mercoledì 8 Settembre 2021
Vaccini: sospensioni tra medici, infermieri e operatori
3

ROVIGO - Raffica di sospensioni tra medici, infermieri e operatori. A renderlo noto la Direzione Generale dell’Azienda Ulss 5 Polesana che informa che con un provvedimento emesso oggi, 8 settembre 2021, conclusa l’attività di accertamento a carico del Servizio di Igiene e Sanità pubblica, è stata disposta la sospensione di due dirigenti medici, otto infermieri e un operatore socio-sanitario che non hanno fornito adeguate giustificazioni alla mancata vaccinazione.


L’atto di sospensione dall’attività lavorativa e professionale avrà valore sino al prossimo 31 dicembre 2021, ma può essere revocata se l’operatore sanitario presenterà il certificato vaccinale.  «Il provvedimento non avrà conseguenze dirette sui servizi erogati ai cittadini - precisa la nota dell'azienda sanitaria - in quanto le sospensioni riguardano personale appartenente a servizi diversi, e quindi, non incide sull’organizzazione di base dei reparti di appartenenza dei dipendenti sospesi»

Ultimo aggiornamento: 18:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA