Tre decessi e 89 nuovi positivi in Polesine, cento vittime da inizio pandemia

Venerdì 4 Dicembre 2020
Una terapia intensiva

IL BOLLETTINO - Sono 89 le nuove positività di residenti in Polesine; sale così a 4.411 il totale di quelli con positività al Covid-19 riscontrati da inizio epidemia. Tra questi: 5 operatori della Residenza per Anziani “Villa Agopian” di Corbola, un operatore della Casa di Riposo “La Rosa dei Venti” di Rosolina.
Sei delle 89 nuove positività sono emerse dai test antigenici.; 25 persone, delle 89 risultate positive, erano già in isolamento domiciliare. A fronte di 176 nuove guarigioni (che portano il totale a 2149) si segnala purtroppo il decesso di tre persone (e sono cento le vittime con Covid-19 tra residenti in Polesine da inizio epidemia). Si tratta di un 81enne residente fuori provincia, una 88enne altopolesana e un 90enne bassopolesano.
Attualmente risultano 116 pazienti ricoverati nelle strutture sanitarie polesane per Covid-19, in particolare: 94 pazienti in Area Medica Covid a Trecenta (5 nuovi pazienti già risultati positivi nei giorni scorsi ricoverati per peggioramento delle condizioni, 3 paziente dimessi); 14 pazienti in Terapia Intensiva Covid a Trecenta e otto pazienti in Malattie Infettive a Rovigo. 
I tamponi eseguiti da inizio epidemia, in Polesine, sono 141.087. I tamponi rapidi eseguiti da inizio epidemia, in Polesine, sono 68.155.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA