Vito Antonelli sfiora i play-off con gli Allievi nazionali del Chievo

PER APPROFONDIRE: allievi, calcio, chievo, vito antonelli
Vito Antonelli, al centro dei cinque componenti dello staff, e la squadra Allievi del Chievo Verona

di Ivan Malfatto

Vito Antonelli come dipingeva assist e traiettorie in campo, ora traccia precise linee guida per i suoi giovani dalla panchina. I risultati, allora come oggi, si vedono. Il 38enne tecnico rodigino di origine barese ha chiuso al 5° posto il suo primo campionato nazionale da tecnico degli Allievi under 16 del Chievo Verona. Piazzamento di prestigio e allo stesso tempo amaro.

«Perché con un punto in più ci saremmo qualificati alla fase finale - spiega Antonelli - Passavano le prime 4 dei tre gironi più le due migliori quinte: la Sampdoria a 39 punti ce l’ha fatta, noi a 38 no. Comunque resta una stagione entusiasmante, di crescita tecnica e di squadra dei ragazzi. Davanti a noi hanno chiuso solo le corazzate del girone: Inter 53, Milan 45, Atalanta 43, Bologna 40. Dietro otto squadre».

Un bel progresso rispetto alla stagione precedente. Quando questi ragazzi in under 15 erano giunti all’11° posto. I numeri parlano chiaro: 11 vittorie, 5 pareggi e 8 sconfitte; 41 gol fatti e 32 subiti. Con 23 punti la miglior squadra del girone di ritorno dietro solo alla capolista Inter ( 26).

«In effetti la qualificazione ai play-off ce la siamo giocati all’andata - spiega Antonelli - Quando una serie d’infortuni gravi ci ha decimato, portandoci alla serie nera di quattro sconfitte consecutive. Poi i ragazzi sono stati bravi a riprendersi. Ben cinque di loro, a dimostrazione del percorso di crescita, sono stati chiamati in Primavera o tra gli Allievi under 17». I ricordi più belli? «Le due vittorie sul Milan, 1-0 in casa a 3-1 a Milano in rimonta e facendo un figurone. Il 3-0 sul Bologna, che ci ha permesso di tornare in corsa dopo lo scivolone col Venezia. Il 5-1 finale alla Spal».
Con tali risultati Antonelli si è meritato la conferma? «Sento la fiducia della società e probabilmente resterò al Chievo il prossimo anno (il terzo, ndr) ,ma aspettiamo l’ufficialità».

LA ROSA
Giocatori: Alberto Aldegheri, Mattia Anselmi, Ettore Arduini, Elia Borseggia, Filippo Berghi, Marco Bontempi, Daniel Carotta, Destiny Egharevba, Orgito Kuqi, Giuseppe Leso, Sergio Macedo Farias, Jacopo Malaguti, Riccardo Marini, Filippo Meneghini, Graham Mamodu, Alessandro Nodari, Matteo Oboe, Alessandro Orfei, Walelu Penazzi, Rocco Pensiero, Giacomo Pogliano, Filippo Rossi, Matteo Saggioro, Pietro Tacconi, Lorenzo Valentini, Sebastiano Verzini, Samuele Vignato.
Staff: Vito Antonelli (all.); Mauro Coppini (vice); Danilele Verzini (all. portieri); Omar Marchi (prep.); Giovanni Palmiero (dir.).
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 15 Maggio 2019, 23:05






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Vito Antonelli sfiora i play-off con gli Allievi nazionali del Chievo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti