Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Malore improvviso in azienda: Riccardo De Marchi muore a 39 anni, lutto a Badia Polesine

Domenica 3 Luglio 2022
Malore improvviso in azienda: Riccardo De Marchi muore a 39 anni, lutto a Badia Polesine

BADIA POLESINE - Un nuovo lutto colpisce la città altopolesana con la morte di Riccardo De Marchi, figlio di Pier Giorgio De Marchi, figura molto conosciuta a Badia Polesine per l'impegno lavorativo da titolare di una tabaccheria del centro e per la sua attività politica come anima della sezione locale della Lega. Il 39enne, da quanto si apprende, è morto nelle prime ore di sabato per le conseguenze di un malore che lo aveva colpito il giorno precedente, quando ancora si trovava nell'azienda del comune mediopolesano in cui lavorava.


RICOVERATO
Da lì il ricovero in ospedale, ma in seguito è sopraggiunta la morte. Ad annunciare la scomparsa di Riccardo De Marchi è stata nella prima mattinata di sabato la parlamentare della Lega Antonietta Giacometti, non appena venuta a conoscenza della notizia. «È un dolore indescrivibile per me e per chiunque abbiamo avuto l'onore di conoscere Pier Giorgio e i suoi cari ha scritto l'onorevole del Carroccio in un messaggio Tutto il gruppo della Lega di Badia Polesine si stringe attorno alla famiglia». «È una notizia terribile, qualcosa di improvviso che nessuno si aspettava aggiunge la parlamentare e consigliere comunale raggiunta al telefono in questo momento penso al dolore che si può provare, penso a una mamma a cui dicono che il figlio non c'è più. Riccardo era una persona riservata, ma sapeva concederti la sua amicizia». A distanza di poco anche il sindaco Giovanni Rossi ha voluto esprimere il proprio dolore per la perdita della famiglia rivolgendo con un post sul proprio profilo social un abbraccio a Pier Giorgio De Marchi e ai suoi cari da parte mia e di tutta l'amministrazione comunale di Badia. Moltissime, inoltre, le testimonianze di affetto e vicinanza rivolte nelle scorse ore alla famiglia. Riccardo De Marchi, oltre al papà lascia la mamma Marisa e la sorella Silvia. i funerali saranno celebrati mercoledì, alle 16, alla chiesa arcipretale di Badia.


IL PRECEDENTE
Una tragedia che richiama alla memoria la scomparsa, a fine febbraio, della giovane mamma Ambra Pavanello, stroncata a 41 anni da un malore mentre era nell'azienda di Stienta in cui lavorava. I soccorsi furono immediati, ma inutili.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci