Dea bendata, un anonimo scommettitore gioca tre euro, ne intasca centomila

Domenica 25 Aprile 2021 di Guido Fraccon
PUNTATA FORTUNATA La titolare della ricevitoria mostra la vincita ottenuta da uno scommettitore

ADRIA Gioca tre soli euro e ne porta a casa 100 mila. La dea bendata torna a far tappa in città. Colpo da cinque zeri nella tabaccheria Riviera di riviera Matteotti. Un fortunato giocatore, i soliti ben informati parlano di un cliente abituale, si è aggiudicato l’importante somma grazie ad una giocata al “10 e Lotto”. Secondo alcune indiscrezioni, anche se le bocche rimangono rigorosamente cucite, potrebbe trattarsi di un pensionato, residente ad Adria. Il novello Paperone ha vinto con una combinazione di nove numeri ed ha centrato la combinazione vincente nell’estrazione di venerdì. La grossa vincita che potrà essere riscossa presentando lo scontrino vincente in banca o all’Ufficio Premi di Roma, rappresenta un messaggio beneaugurante non solo per il vincitore ma anche per la titolare della tabaccheria Monica Ferro. La speranza di tutti ed in particolare di Ferro è che questi soldi possano aiutare il vincitore e la sua famiglia. Per molti altri si tratta di un segno di speranza. Confidano che questa vincita sia un segno del destino in vista del 7 maggio quando dovrebbe scadere il senso unico a titolo sperimentale in zona. Secondo molti esercenti in loco, la nuova viabilità infatti avrebbe comportato un calo degli incassi per le loro attività.
 

Ultimo aggiornamento: 09:49 © RIPRODUZIONE RISERVATA