Lunedì 11 Marzo 2019, 10:58

Il treno passa in anticipo e lascia i pendolari a piedi

PER APPROFONDIRE: adria, anticipo, pendolari, treno
Il treno per Venezia passa in anticipo  e lascia i pendolari (ignari) a piedi
ADRIA - Ferrovia Adria-Mestre, continuano i disagi anche con i nuovi orari, con treni che passano prima del previsto e passeggeri che restano a terra. Delle difficoltà si fa interprete il Comitato pendolari, attraverso il suo presidente Emanuele Sarto: «Venerdì mentre a Piove di Sacco attendevo il treno delle 7.37 che, arrivando da Adria, prosegue per Mestre e Venezia, è arrivato un cittadino di Campolongo, che aveva perso il treno precedente che era transitato in anticipo, non ricevendo da parte degli addetti nessuna spiegazione». Sarto sottolinea che «non è il primo caso, perchè il 25 e 26 febbraio decine di studenti diretti ad Adria dal Piovese, hanno avuto la stessa disavventura».

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il treno passa in anticipo e lascia i pendolari a piedi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 20 commenti presenti
2019-03-12 11:43:33
Avrà voluto recuperare i ritardi accumulati.
2019-03-12 11:41:39
Miracoloooooo!
2019-03-11 21:19:14
Sarei curioso di sapere quanti pendolari si lamentano, dato che molto spesso vedo il treno transitare con qualche persona a bordo, alcune volte vuoto. Passaggio a livello di correzzola.
2019-03-11 21:03:07
io sono sempre stato abituato ad arrivare in stazione almeno dieci minuti prima. ma non solo in stazione... i ritardatari sono sempre gli stessi e poi si arrabbiano se hanno un diversivo.
2019-03-11 17:27:21
Una volta i parroci e i sindaci regolavano gli orologi con quello della stazione... Passaggi a livello, incroci, precedenze, tutto RIGOROSAMENTE A ORARIO. Se il treno passava prima voleva dire che i macchinisti e il capotreno avevano violato una norma, se arrivava in ritardo era "tollerato", ma costituiva una NOTA NEGATIVA.