Coronavirus. È il Veneto la Regione con l'indice Rt più alto

Sabato 1 Agosto 2020
Coronavirus. È il Veneto la Regione con l'indice Rt più alto
4

Virus. È il Veneto la regione con l'indice Rt più alto in Italia secondo il monitoraggio settimanale dell'Istituto Superiore di Sanità e del Ministero della Salute, con un valore di 1.66. Seguono la Sicilia (1.55), la Campania (1.44), entrambe la scorsa settimana sotto il valore soglia di 1.
 

Regoni a contagio zero

La Lombardia e il Piemonte invece si attestano ad un valore inferiore: 0.96 per la prima e 0.87 per la seconda. I valori migliori si registrano in Calabria, Molise e Valle d'Aosta che segnano un indice di contagio a zero e la Basilicata a 0.04.
 

Virus, Rt: come varia

«Le stime Rt tendono a fluttuare in alcune Regioni/PPAA in relazione alla comparsa di focolai di trasmissione che vengono successivamente contenuti. Si osservano, pertanto, negli ultimi 14 giorni stime superiori ad 1 in otto Regioni dove si sono verificati recenti focolai. Seppur in diminuzione, in alcune realtà regionali continuano ad essere segnalati numeri di nuovi casi elevati. Questo deve invitare alla cautela in quanto denota che in alcune parti del Paese la circolazione di SARS-CoV-2 è ancora rilevante». L'Istituto superiore di sanità parla di «trasmissione diffusa» e di «tendenza in aumento», sebbene «il numero di nuovi casi resti nel complesso contenuto». I 379 positivi in 24 ore confermano il livello del giorno precedente, che non si vedeva in Italia da maggio. Un effetto dei molti tamponi - oltre 68 mila -, ma anche di 736 cluster, 123 dei quali recenti.
 

Covid, vaccino in sperimentazione

Sul fronte vaccino, infine, l'Agenzia Italiana del Farmaco ha autorizzato la sperimentazione di fase 1 di quello prodotto dall'azienda bio-tecnologica italiana ReiThera.

© RIPRODUZIONE RISERVATA