Salvini: «Mai così positivo il clima con il Veneto, nessuna lite nella Lega»

PER APPROFONDIRE: autonomia, lega, matteo salvini, veneto
Salvini: «Mai così positivo il clima con il Veneto, nessuna lite nella Lega»
«Surreali ricostruzioni di inesistenti litigi all'interno della Lega. Il clima non è mai stato così positivo, il rapporto mai così solido e gli obiettivi da realizzare (autonomia e taglio delle tasse) mai così a portata di mano. L'inaugurazione del primo, storico tratto della Pedemontana risale a pochi giorni fa, e tanti altri cantieri sono in via di sblocco (in primis l'alta velocità fra Brescia, Verona e Vicenza). Il popolo Veneto non ci ha mai dato così tanta fiducia ed affetto, con il 50% dei voti e tanti nuovi sindaci, solo pochi giorni fa! Con Zaia, Fontana, Fedriga e Fugatti mi sento e confronto quasi tutti i giorni, gli sciacalli si mettano l'animo in pace: in Lega dedichiamo il nostro tempo a lavorare, non a litigare».

Così il segretario della Lega Matteo Salvini smentisce i "mal di pancia"  all'interno del partito sulla scelta del commissario in Veneto.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 16 Giugno 2019, 17:12






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Salvini: «Mai così positivo il clima con il Veneto, nessuna lite nella Lega»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 15 commenti presenti
2019-06-17 15:20:19
Che ambo....hahahaahahahahaahahahahaahaa.........ciao enrico..ciao.
2019-06-17 15:17:08
per la serie, sta bon puteo che ghe penso mi a ti, te dago: secesion, la lira, te porto fora dall'europa, imigranti stop, te poi sparare a casa tua par difendarte, prima i veneti, paroni a casa vostra, ecc....e poi.....film che vedo da 30 anni ma noioso e ripetitivo.
2019-06-17 10:59:29
Secondo me e quasi impossibile che Zaia e company veneti, cadi dalle nuvole, sa, ed e anche informato sui programmi politici della lega, a meno che, il Salvini del Veneto se ne infischia... beh, allora penso che piu' di qualche leghista dovrebbe ricredersi.
2019-06-17 10:23:25
Funziona così, un po' come il metodo mafioso del good cop-bad cop. La classe dirigente veneta va a Roma e dice: "Abbiamo portato un sacco di voti. Adesso avete bisogno di noi, per cui le strade sono due. O continuiamo ad aizzare il nostro ricco e fedele elettorato contro lo stato centrale fino ad ottenere un effettivo mutamento politico che porti all'autonomia fiscale. Oppure, se tu stato centrale non vuoi che questo accada, devi comprare me, politico della Lega, per far digerire al mio elettorato il fatto che autonomia etc "si faranno" ma non si sa quando. Nel frattempo però tu stato centrale, devi comprarmi e per farlo basta che finanzi le grandi opere in veneto, tipo Mose, Pedemontana etc. Con i soldi e i favori che distribuisco alla classe imprenditoriale veneta continuo a garantirmi la loro fiducia, visto che quello che non riesco a riportargli delle tasse pagate glielo riporto sotto forma di investimento. E i lavoratori, che beneficio ne hanno? Nessuno, cassi sui."
2019-06-17 09:33:12
La Lega ? La lega e' Salvini ovvero un meridionale con vestito da nordista.