Forti raffiche di vento e temporali. Nuova ondata di maltempo in arrivo

PER APPROFONDIRE: maltempo, meteo, previsioni, temporali, vento
Forti raffiche di vento e temporali  Nuova ondata di maltempo in arrivo
Nuova ondata di maltempo in arrivo a Nordest, con venti di scirocco e temporali localmente anche forti. Dopo gli eventi metereologici di domenica scorsa - che hanno causato ingenti danni in molte zone del territorio, tanto che il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, ha firmato il decreto per lo "stato di crisi" - occhi puntati sulle province di Vicenza, Verona, Treviso e Belluno. Sarà critica anche la situazione in Friuli Venezia Giulia, particolare attenzione per i bacini di LivenzaTagliamento Isonzo.

LEGGI ANCHE Sorpresa in spiaggia: gigantesco cono di pioggia si fa strada dal mare /Guarda le immagini



VENETO
In riferimento alla situazione meteorologica attesa sul territorio regionale, preso atto dell'avviso di criticità idrogeologica e idraulica emesso oggi alle ore 14, il Centro Funzionale Decentrato della Regione del Veneto, al fine di garantire un monitoraggio costante della situazione e la massima prontezza operativa del Sistema di Protezione Civile, dichiara per possibili situazioni di criticità idrogeologica dovuta a forti temporali per tutta la giornata di domani, mercoledì 28 giugno 2017, fino alle 18.00 di giovedì lo stato di Preallarme (da riconfigurare, a livello locale, in fase di allarme, a seconda dell'intensità dei fenomeni) nelle zone Vene-A (Alto Piave, provincia di Belluno), Vene-H (Piave Pedemontano, province di Belluno e Treviso), Vene-B (Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, territori delle province di Vicenza, Verona, Treviso e Belluno) e Vene-C (Adige-Garda e Monti Lessini, provincia di Verona). È stato dichiarato poi lo stato di attenzione nei restanti quattro bacini idrografici del Veneto. Dalle prime ore di domani sono previste infatti precipitazioni sparse, con estensione dei fenomeni nel corso della mattinata. Nel pomeriggio/sera si avrà la fase più significativa con precipitazioni estese e probabili fenomeni intensi - forti rovesci, grandinate, raffiche di vento. Giovedì permarranno condizioni di instabilità, meno marcate rispetto a mercoledì, con precipitazioni che interesseranno soprattutto le zone montane e pedemontane. 

FRIULI VENEZIA GIULIA
Un allerta "arancio" con criticità idrogeologica "moderata" per i bacini di Livenza, Tagliamento e Isonzo, è stato diffuso oggi dalla Protezione civile regionale, in base alle previsioni del tempo di Osmer Arpa. Dal pomeriggio, sul Fvg convergeranno intense correnti sud-occidentali fresche in quota e sciroccali al suolo, con conseguente marcata accentuazione dell'instabilità, specie in serata, al passaggio del fronte. Giovedì correnti da sud-ovest manterranno l'instabilità. Per domani mattina si prevede variabilità con la possibilità di qualche locale pioggia. Nel pomeriggio e in serata peggioramento con temporali diffusi e piogge localmente intense, specialmente tra la pianura e le Prealpi. È probabile che qualche temporale sia forte e che localmente le piogge siano molto intense. Sulla costa soffierà Scirocco moderato che tenderà a rinforzare verso sera e poi a girare in Libeccio con possibili mareggiate sulle coste esposte. Ciò potrebbe comportare locali situazioni di crisi nella rete idrografica minore e di drenaggio urbano, locali instabilità dei pendii, interruzioni della viabilità' e problematiche connesse ai possibili colpi di vento durante i temporali. Sulla costa non si escludono problematiche legate alle mareggiate e al possibile fenomeno di acqua alta.

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 27 Giugno 2017, 16:52






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Forti raffiche di vento e temporali. Nuova ondata di maltempo in arrivo
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2017-06-28 11:40:40
... colpa della motosega. l'uomo nella sua sapienza( duplice ) ha segato il ramo su cui era seduto ed ora sta cadendo nelle spire climatiche.. poi verranno quelle demografiche ed infine .. l'inferno di ghiaccio, non prima di essere stato ampiamente arrostito...
2017-06-27 20:03:50
Bomba d'acqua noooooo.... per favore nooooooo..... non si può sentire....
2017-06-27 18:20:30
Nuova moda italiana: chiamare bomba d'acqua un normale temporale. Com'e' uso e costume in Italia si cambiano i nomi per intedere la stessa medesima cosa. Ipocrisia e provincialismo.
2017-06-27 20:29:40
sempre a pontificare tu, eh? mica l'han definita "water bomb". vedi che anche i linguaggi si evolvono, se tutto dovesse procedere secondo la tua filosofia, saremmo ancora alle locomotive a vapore, lol;)))) sveja;)
2017-06-27 17:47:03
## Purtroppo ne abbiamo una ben peggiore di calamita'foresta,nel Veneto. E comprare 2 '' chioppe'' di pane e andare a Trieste dove danno mortandella e anguria gratis no eh ?!