Martedì 5 Febbraio 2019, 11:07

Gli studenti veneti snobbano i licei: ultimi in Italia per numero d'iscrizioni

PER APPROFONDIRE: licei, studenti, veneti
foto di repertorio

di Raffaella Ianuale

VENEZIA Un Veneto controtendenza che snobba i licei e predilige gli istituti tecnici e i professionali. Quaranta studenti su cento hanno infatti scelto un indirizzo tecnico o economico e quindici su cento si sono proiettati su un professionale. Con queste scelte il Veneto si conferma la regione con meno studenti a livello nazionale tra i banchi dei licei nei loro svariati indirizzi. Questo lo spaccato emerso dai primi dati elaborati dal ministero della Pubblica Istruzioni che ha chiuso le iscrizioni con un mese di anticipo rispetto agli anni...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Gli studenti veneti snobbano i licei: ultimi in Italia per numero d'iscrizioni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 6 commenti presenti
2019-02-05 18:25:28
claudio pros " non esistono studenti "veneti"" a me risulta che i VENETI esistono ma non esiste il cognome pros nella lista dei cognomi italiani, "pros" provenienza prevalente francese ma anche libica
2019-02-05 17:52:21
Che vergogna.
2019-02-05 17:28:36
Ottima notizia come rimarca l' assessore Donazzan , quello che non capisco è il tono negativo dell' articolo come se il liceo fosse un dogma . poi la maggior parte dei liceali del sud li troveremo a richiedere il reddito di cittadinanza...
2019-02-05 14:36:28
Giù le mani dei regionalisti dall'Istruzione, non esistono studenti "veneti"…
2019-02-05 12:25:14
Bene ! Da ex docente, ho visto decine di mediocri studenti iscriversi ad un liceo e ritirarsi dopo sei mesi o un anno. Oppure terminare il quinquennio in sette anni, con medie da "bradipi". Oppure terminare con difficoltà e fermarsi senza uno straccio di diplomae e...la voglia (a volte la possibilità) di continuare. Pragmatico come sono, ho caldeggiato un liceo ad alunni veramente intelligenti e motivati che nel tempo hanno saputo farsi valere negli studi e nella vita. Quanti artigiani ...eletricisti, muratori, operai di ogni genere ho incontrato, soddisfatti, appagati economicamente e socialmene; ed altrettanti dottori con laurea appesa in salotto, in casa con i genitori, alla ricerca costante di un qualsiasi lavoro. Dopo aver cercato, e a volte preteso, mansioni afferenti alla rispettiva laurea....