Soldi della camorra "lavati" in Veneto. ​Marghera e i pacchi di pasta beffa

PER APPROFONDIRE: camorra, dama dei gioielli, fanpage, soldi, veneto
Soldi della camorra "lavati" in Veneto  ​Marghera e i pacchi di pasta beffa

di Maurizio Dianese

MESTRE - «Sono soldi della camorra. Soldi sporchi. In mezzo c'è una tranche anche di un sequestro di persona». «E che problema c'è? Abbiamo le lavatrici» assicura la dama dei gioielli a Nunzio Perrella, ex camorrista, agente provocatore del sito online Fanpage. L'incontro è del 5 febbraio e si vede Nunzio Perrella che consegna alla Dama dei gioielli un trolley con 2 milioni e 800 mila euro. Questo, almeno, è quello che crede lei, che è accompagnata da un uomo, un imprenditore del veneziano, evidentemente interessato pure lui al mega business da 450 milioni di euro proposto dalla donna. In realtà dentro il trolley c'erano alcuni pacchi di pasta napoletana, paccheri, per l'esattezza. 

LA BEFFA FINALE
Un tocco di ironia dal momento che Perrella e Fanpage hanno tirato, con quel trolley, un clamoroso pacco a chi era convinto di aver trovato gli investitori giusti per il progetto Venice Europe Gate a Porto Marghera. E invece Nunzio Perrella, da agente provocatore, più e più volte avverte la donna che lui è lì per riciclare i soldi della camorra, ma lei non fa una piega e assicura di essere in grado di trovare le lavatrici giuste. I due, l'ex camorrista Nunzio Perrella e la Dama dei gioielli dimostrano di conoscersi bene, al punto che lei lo chiama confidenzialmente Nunzio più volte. Fanpage ancora non ha reso noto il nome della signora, da noi soprannominata la Dama dei gioielli perché nel primo incontro si presenta stracarica di braccialetti, anelli e collane, ma il sito ha annunciato che oggi metterà in onda la puntata che racconta la stangata finale e cioè la consegna del denaro-pacchi di pasta...
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 27 Febbraio 2018, 10:07






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Soldi della camorra "lavati" in Veneto. ​Marghera e i pacchi di pasta beffa
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 27 commenti presenti
2018-02-28 11:59:13
non c'è più religione. Ci state scippando il primo posto
2018-02-28 09:53:45
Proviamo a pensare! Ma questi danno il voto a M5S o a Berluscaz? Meditate amici.....meditate
2018-02-28 09:33:44
X V.L.inL.V. La posso solo informare che il materiale dubbio proviene dalla padania; ma non tutto, una parte viene spedito e sepolto al sud. Complimenti!
2018-02-28 09:29:36
Il veneto, purtroppo, sotto lo sguardo distratto della lega e fi da 25 anni, è diventato terra di malaffare con pochi eguali in Italia. E non si venga a dire ma al sud sono peggio di noi, non facciamo i bambinoni! Solo la lotta al malaffare dovrebbe essere il faro della classe politica veneta, invece.
2018-02-28 08:23:08
copppertone 2018-02-27 17:45:21 Come al solito lo pneumatico con tre ppp alias enricchio 'o pensioant parla per dare aria alla gola. Si legga la lista dei 100 grandi debitori di BPVI e mi trovi quelli del sud: forse Zamparini? Forse Michela Burani? Forse Pasqualin? Vada su google e digiti " debitori della bpvi" e si diverta... E di Veneto Banca???? Valgono le sue stesse farlocche cosiderazioni??? Forse è meglio che si occupi di cò di cui è maestro insuperabile :polenta onbrette ed hostarie.... https://www.ilgazzettino.it/vicenza_bassano/banca_popolare_vicenza_lista_100_grandi_debitori-3366072.html