Martedì 11 Dicembre 2018, 00:00

Bidelli napoletani, verifiche su diplomi e titoli nelle scuole del Veneto

PER APPROFONDIRE: bidelli, diplomi, scuola, scuole, veneto, verifiche
Bidella al lavoro (foto d'archivio)

di Luca Bertevello

TREVISO - Diplomi rigorosamente col massimo dei voti, certificati impossibili da reperire, contributi mai versati, numeri di telefono che squillano a vuoto. E collaboratori scolastici, tutti provenienti dalla Campania, che hanno ottenuto un posto di lavoro al quale forse non avrebbero mai potuto accedere.

E' il sospetto delle autorità scolastiche regionali che, dopo la segnalazione di una scuola di Garda (Verona), hanno trasmesso una circolare a tutti i Provveditorati chiedendo che negli istituti comprensivi vengano fatti accertamenti su punteggi, abilitazioni e titoli sia dei collaboratori scolastici, cioè i bidelli, sia del personale amministrativo che lavora nelle segreterie. Ma solo quello proveniente dalla Campania. E non è la prima volta.

Già nel febbraio scorso la Guardia di Finanza aveva indagato su decine di posizioni relative agli anni Novanta. Sempre di personale Ata, Sempre proveniente dall'area del Vesuvio. Sempre uscito da scuole fantasma o create ad arte per raccattare soldi facili in cambio di diplomi fasulli.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Bidelli napoletani, verifiche su diplomi e titoli nelle scuole del Veneto
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 153 commenti presenti
2018-12-12 12:58:27
tutti bravi al sud, dal primo all'ultimo
2018-12-13 13:00:44
Non è vero, al sud ci sono incapaci come al nord, solo un po' più veloci, ma il problema non è questo, il vero problema è che al nord spesso si sono venduti i libri per fare capannoni e anche per lavorare con Benetton di giorno e nei campi di notte, salvo poi dire che si è stati sfruttati. Lei non può aggiungere altro, ho scritto tutto io.
2018-12-12 12:20:31
Serve il diploma??La Regione Veneto emana direttive sulle norme da seguire per lo svolgimento delle pulizie nei vari locali, scolastici e sanitaried uffici..Bisogna leggerle comprenderle ed applicarle!Poi uniformare l'impegno dei collaboratori scolastici , per evitare che ci siano sgobboni s faticati.Ogni tanto un'ispezione ...NAS con tamponi e analisi sviluppo germi, controllo muffe ... pulire e' un mestiere da specialisti.
2018-12-12 08:12:58
oopps!!! sta a vedere che gli stranieri irregolari sono più onesti degli italiani scansa cavour
2018-12-12 00:00:56
Penso sappia di più un infermiere del nord che un medico laureato al sud