Travolge una coppia sulle piste e scappa: caccia allo sciatore pirata

PER APPROFONDIRE: brunico, montagna, roma, sciatore pirata
Travolge una coppia sulle piste e scappa: caccia allo sciatore pirata
BRUNICO - Una sciatrice romana di 50 anni è stata ricoverata per trauma cranico ed emorragia cerebrale dopo essere stata travolta da un pirata delle piste, nel comprensorio Plan de Corones, a Brunico. Il compagno, anche lui romano, è riuscito a fare una foto dello sciatore prima che si desse alla fuga e ha consegnato l'immagine ai carabinieri. 



Erano le 11.45 di ieri mattina quando Cristina Pasanisi e Mirco Narcisi, entrambi di Roma, lei fisioterapista e lui ottico, stavano scendendo la pista Sylvester che porta a Brunico. «Quando stavamo affrontando il tratto prima dell'ultimo muro siamo stati travolti da questo sciatore che ci ha fatto cadere entrambi. A me è andata bene, me la sono cavata con qualche dolore, ma la mia compagna è finita in ospedale. In un primo momento il pirata si è fermato, ma mentre lei veniva soccorsa si è dileguato», ha raccontato il professionista romano, aggiungendo che l'uomo aveva «un accento dell'est ed emanava un forte odore di alcol». Dalla foto che ha scattato si può vedere il suo abbigliamento: giaccone rosso e bianco, pantalone rosso, scarponi bianchi e caschetto nero. I carabinieri gli stanno dando la caccia.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 23 Febbraio 2017, 10:24






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Travolge una coppia sulle piste e scappa: caccia allo sciatore pirata
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 9 commenti presenti
2017-02-23 22:31:11
Quando proposi le telecamere di video sorveglianza sulle piste da sci, mi censurarono perchè si ledeva la "privacy nel divertimento".... oggi, a qualche anno di distanza, e visti i comportamenti devianti tenuti da incivili ed irresponsabili sciatori dico: i gestori dei comprensori paghino per non voler capire che il migliore investimento, oggi, è la tecnologia per la sicurezza..... dunque azioni di rivalsa e condanne esemplari risarcitorie... quando el corpo se frusta, l'anima se giusta.....!!,
2017-02-23 21:11:24
Nemmeno le scuse; si scappa! Civiltà perduta.-
2017-02-23 20:04:49
Le piste da sci non sono molto meno pericolose della strada,ma come per la strada la patente,skipass in questo caso,la danno a tutti,poi ti ritrovi sulle strade e sulle piste una quantità di gente incapace di guidare o sciare e soprattutto di valutare rischi e pericoli. Quest'anno ne ho gia "presi" 2 sulla schiena a piena velocita.
2017-02-23 16:28:00
quasi quasi uno "sciatore killer" ... da manovra "shock"
2017-02-23 15:58:29
Ormai gli..autovelox anche sulle piste e telecamere...fine dell'avventura iniziata nei primi anni del novecento.