Rottweiler senza museruola lo assale e lo azzanna alla gola. Stritolato, carotide mancata di 1 cm

Giovedì 14 Marzo 2019
Un rottweiler
30

BOLZANO - Quanto successo a un settantenne meranese a Maia Bassa ha dello spaventoso: assalito e quasi ucciso da un cane di grossa taglia, che era in un locale pubblico senza museruola. Il settantenne stava entrando nell'esercizio pubblicio quando il cane, un rottweiler, è piombato come una tigre su di lui,  l'ha assalito al collo, buttato giù per una scalinata e azzannato con violenza al volto e alla gola, arrivando a un centimetro e mezzo dalla acrotide, l'arteria principale del collo che deriva dall'aorta. Un centimetro ancora e il 70enne sarebbe morto in pochi istanti con la carotide recisa.

I denti poderosi dell'animale si sono stretti furiosamente sul collo e sul volto dell'uomo, procurandogli ferite spaventose, dall'orecchio sinistro fino alla parte opposta del mento e spaccandogli la mascella e la dentiera. Il poveretto è arrivato privo di sensi all'ospedale, dove è rimasto tre ore in sala operatoria. Non tornerà più come prima: la mascella è deformata e il volto rovinato.

Il cane non era neppure assicurato.

Sono in forte aumento nel Nordest gli assalti di cani di grossa taglia lasciati liberi dai proprietari, spesso nei parchi cittadini, o condotti al guinzaglio da persone non in grado di tenerli in caso di "strappo" improvviso da parte del cane. 

LEGGI ANCHE Terrore al parco, un Bull Terrier si libera dal guinzaglio e azzanna due bimbe

LEGGI ANCHE Assalito dal Pitbull mentre fa footing: 300 punti di sutura

 

Ultimo aggiornamento: 17:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA