Rocchetta: «Lo Stato con i veneti
è come Hitler con gli ebrei»

PER APPROFONDIRE: hitler, rocchetta, stato, venetisti
Franco Rocchetta e Adolf Hitler
VENEZIA - «Lo Stato italiano si comporta coi veneti come si comportò il nazismo con gli ebrei. Hitler ha sempre riconosciuto che il suo maestro era Benito Mussolini. E Mussolini è il figlio di Vittorio Emanuele II, di Garibaldi. Hitler torturava e ammazzava gli ebrei e anche lo Stato italiano ha provocato milioni di morti fra i veneti ed i non veneti».

Questo il pensiero di Franco Rocchetta, fondatore della Liga Veneta, da poco scarcerato e coinvolto nell'inchiesta sui separatisti veneti, a La Zanzara su Radio 24.

«Lo Stato italiano - dice Rocchetta - mette in vendita edifici storici in Veneto e intere isole della laguna. Sono esattamente come quei gerarchi che toglievano agli oppositori politici o alle famiglie israelitiche opere d'arte o denari e poi le mettevano in vendita». «Questi - prosegue Rocchetta - sono forse gli ultimi mesi della presenza dello Stato italiano nel territorio della Repubblica Veneta. Lo stato coloniale dimostra con questa inchiesta tutta la sua debolezza. Pacificamente è l'Italia usurpatrice a dover uscire da queste terre. Noi siamo a casa nostra. Esattamente come la Svezia se n'è andata dalla Norvegia, come lo stato di Boemia e Moravia se n'è andato dalla Cecoslovacchia. Ma l'Italia non ha intenzione di andarsene, come gli eroinomani e cocainomani non riescono a rinunciare a cocaina ed eroina».

«Napolitano - dice ancora - è il Presidente di uno stato coloniale che occupa illegalmente i territori della Repubblica Veneta. Considero Napolitano esattamente come considero i prefetti o i questori della Repubblica Italiana. Sono tutti funzionari di uno Stato che dissangua la società veneta in totale assenza di legittimità». «Lo Stato italiano - conclude Rocchetta - non solo è fallimentare ma è nato e vive in osmosi con la malavita organizzata, è uno Stato mafioso».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 28 Aprile 2014, 18:16






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Rocchetta: «Lo Stato con i veneti
è come Hitler con gli ebrei»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 100 commenti presenti
2014-05-04 09:29:08
Dimenticavo Lorenzo Marcello Caro il mio \"simpatico umorista\", questi puerili mezzucci non funzionano con me, commentatori infinitamente migliori di lei non ci sono riusciti. io ho semplicemente utilizzato lo stesso modo di comunicare che utilizza per primo lei, quindi...cominci lei a dare il buon esempio. LOL Detto questo: saluti.
2014-05-03 22:12:11
Commento inviato il 2014-05-03 alle 20:13:15 da Lorenzo Marcello Beh, se i maestri sono come lei...ahi ahi ahi.
2014-05-03 20:13:15
Niko Lo ripeto: se non c\'è l\'insulto lei è perduto. Il suo nickname non ha espresso un\'opinione che sia una. Vorrebbe usare il sarcasmo ma le mancano i mezzi per farlo. Suvvia! Un paio di libri, diversi dall\'abecedario, e poi torni a scribacchiare qualcosa sulla tastiera. A presto
2014-05-03 16:41:21
Commento inviato il 2014-05-03 alle 16:15:08 da orcokan Ancora una volta ha sbagliato in pieno: è stato il suo degno collega @Lorenzo Marcello a mettere in mezzo la moderazione, io ho solo risposto che se lasciano passare i commenti allora per loro va bene. Del resto lei può tranquillamente non rispondermi non ci perderò certo il sonno o l\'appetito per questo. Anzi....LOL In quanto alle sue accuse: ho semplicemente utilizzato i suoi stessi metodi di confronto, semplicemente li ho utilizzati meglio di lei. Se lo ricordi: mai cominciare niente che non si è sicuri di riuscire a portare a termine. Poi se non voleva confrontarsi bastava che non lo facesse sin dall\'inizio. Conferma la mia onione iniziale su di lei: cioè che vede le pagliuzze negli occhi altrui ma non la trave nei suoi. Concludo dicendo che lei è una manna per tutti quanti quelli (compresi molti veneti) che non vogliono la secessione. Saluti LOL
2014-05-03 16:15:08
2014-05-03 alle 13:32:23 da Niko 1 Vede mister lol, Lei ha effettivamente problemi, scambia questi commentari per un forum e attribuisce ad altri le sue debolezze, invoca l\'azione di supervisione della redazione che secondo Lei fa bene il suo lavoro solo se lascia passare i suoi insulti. Non è in grado di articolare un commento attinente l\'articolo, per cui l\'unica considerazione è il solito .... o c\'è o ci fa, naturalmente se l\'ho degnata di risposta come ho più volte scritto, è che soggetti come Lei sono tutto grasso che cola per la causa del Veneto, in quanto rappresenta la tipologia dell\'italiota indispensabile al proseguo di questo stato. Magari in futuro se non vuole essere ridicolizzato provi a ignorare i miei commenti, le auguro buona fortuna. Le ho già scritto che sono culturalmente \"apatico\" e quindi invulnerabile alle sue parole. Ora chiudo e sarà gran difficile che le risponda ulteriormente. Buona giornata