Prosecco e “Antisecco”: il Times fa ammenda con un editoriale ironico

PER APPROFONDIRE: ammenda, antisecco, editoriale, prosecco, times
Prosecco e “Antisecco”: il Times  ​fa ammenda con un editoriale ironico  “Quella strategia del denigrare...”
Il Prosecco fa male ai denti per la sua acidità? La "freccia" lanciata dai quotidiani britannici qualche giorno fa si è schiantata contro un muro: il Ministro delle politiche agricole Maurizio Martina ha commentato con «stop fake news, grazie», il presidente del Veneto Luca Zaia ha bollato il tutto con un laconico «panzane», la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani ci ha riso su e ha invitato gli inglesi a fare altrettanto. Ed evidentemente i britannici hanno deciso di seguire questa strada: lo dimostra il divertente editoriale del Times che fa ammenda per l'uscita sul Prosecco usando l'ironia.

L'editoriale si intitola "Antisecco" e critica la strategia di denigrare i prodotti stranieri ed elenca i grandi simboli italiani paragonandoli ai piuttosto scarsi corrispettivi nel Regno Unito. «Dobbiamo iniziare a perorare la causa che Puccini e Verdi non possono competere con Cliff Richard», si legge sul giornale. E ancora: «Per quanto riguarda le cosiddette glorie di Venezia, Siena, Firenze e Roma, tutta quella pubblicità è semplicemente uno stratagemma per dissuadere i turisti dal visitare Smethwick, Slough e Grimsby». Il giornale conclude affermando che forse è meglio affinare questa "strategia" se la Gran Bretagna vuole veramente essere competitiva all'estero dopo la Brexit.

E ZAIA RINGRAZIA
«L'autocritica che si legge oggi sulle pagine del Times testimonia della serietà di questo grande giornale, che esce quando altri, dopo aver combinato il guaio, tentano di gettare la polvere sotto il tappeto». A dirlo il governatore del Veneto Luca Zai. «Ringrazio - dice Zaia, sentito dall'Ansa - il Times per quanto ha pubblicato oggi, affrontando in modo equilibrato una questione per nulla frivola che riguarda un'intera economia e migliaia di imprenditori e lavoratori e riconfermo amicizia e vicinanza con il popolo inglese, che ha dimostrato e, sono certo, dimostrerà in futuro, di saper apprezzare un prodotto di qualità certificata, buono e genuino».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 1 Settembre 2017, 13:14






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Prosecco e “Antisecco”: il Times fa ammenda con un editoriale ironico
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 25 commenti presenti
2017-09-05 12:49:37
Il Guardian - oltretutto una testata giornalistica interessante sul piano internazionale - farebbe bene ad occuparsi (come al solito) di politica anxichè di enologia.
2017-09-05 00:51:45
Prosecco e tiramisu'. Italia sei grandeeeeee!!!
2017-09-02 18:11:50
Non preoccupatevi che gli inglesi non sono stupidi, non smetteranno di bere prosecco perché il guardian dice che fa male ai denti. Piuttosto perche' mettere parole inglesi fra l'altro pure sbagliate per commentare un articolo scritto in italiano? La lingua italiana non e' abbastanza Chiara?
2017-09-02 16:49:39
Claudio pros, mi scusi, ma se non sa scrivere correttamente in inglese perché non prova in qualche altra lingua?
2017-09-02 14:16:14
Questa è da ridere proprio.....ma se è universalmente noto a tutti che gli inglesi hanno da sempre i denti marci...adesso la colpa è del Prosecco? Gotica davvero...