Dagli pneumatici all'olio esausto: sequestrato park per roulotte diventato discarica

PER APPROFONDIRE: discarica, grado, rifiuti, sequestro
Dagli pneumatici all'olio esausto: sequestrato park per roulotte diventato discarica

di Marco Corazza

GRADO Dai rifiuti pericolosi all'imbarcazione abbandonata: sequestrata una discarica abusiva a Grado. Nelle scorse settimane, i finanzieri di Gorizia, coadiuvati da Polizia locale e forestali, hanno eseguito un blitz su un’area destinata al rimessaggio di roulotte.
 


Nell’area, di circa 15.000 metri quadrati, sono stati trovati rifiuti, illecitamente stoccati, sia “speciali” che “pericolosi”: bitume derivante da smantellamento stradale, bombole per gas gpl, pneumatici, materiali Raee (frigo, tv, computer, monitor, condizionatori d’aria ecc.), olio esausto, materiali in legno (mobilio vario, pallet e rifiuti vegetali). In un ulteriore cumulo sono stati rinvenuti altri oggetti di varia natura e un’imbarcazione di 30 piedi in evidente stato di abbandono oltre a 38 roulotte fatiscenti (delle 507 presenti nell’area). Sono state quindi segnalate violazioni al Codice dell’Ambiente, per l’”attività di gestione di rifiuti non autorizzata”, con la società che non è infatti in possesso di alcuna documentazione autorizzativa per l’attività di stoccaggio e gestione di rifiuti.

Particolari sul Gazzettino del 14 Giugno
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 13 Giugno 2019, 11:09






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Dagli pneumatici all'olio esausto: sequestrato park per roulotte diventato discarica
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2019-06-13 12:51:30
... grande operazioni.. ma di rifiuti " abbandonati " o smaltiti neppure l'ombra.. lavoro ( si fa per dire ) da geevv..
2019-06-13 11:45:25
E c'era bisogno di un bliz di Finanzieri, Polizia locale e Forestali per scoprire una ben vasta area contente 38 roulotte "fatiscenti" che quindi sostavano da lungo tempo ??
2019-06-13 13:46:39
si, così giustificano con laute indennità la missione pericolosissima!