Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Adesca minorenni sui social e diffonde materiale pedopornografico: denunciato un giovane

Sabato 16 Maggio 2020
SOCIAL La Polizia postale di Gorizia ha denunciato un giovane isontino. Fondamentale la denuncia di una minorenne

GORIZIA - La Polizia postale e delle comunicazioni di Gorizia, a seguito di una denuncia sporta da una ragazza minorenne residente in provincia, ha individuato l’autore di un reato di adescamento avvenuto sul social network Instagram.

All’esito di complesse indagini di polizia giudiziaria coordinate dalla Procura di Trieste, gli investigatori della Polizia postale del compartimento Friuli Venezia giulia, hanno infatti deferito alla competente autorità giudiziaria un giovane residente nel capoluogo isontino in quanto riconosciuto autore dell’adescamento, consumato anche mediante l’invio di foto e filmati a contenuto pedopornografico.

Già in sede di denuncia si era ipotizzato che l’adescatore vivesse in Regione dal momento che altre minori coetanee della vittima, tutte residenti in zona, sarebbero state contattate dallo stesso soggetto. La successiva accurata analisi dei file di log forniti dal social network hanno permesso di individuare inequivocabilmente l’utenza telefonica e lo smartphone utilizzato nei tentativi di adescamento.

La successiva perquisizione recentemente effettuata al soggetto così individuato, ha permesso di rinvenire in possesso dell’indagato lo smartphone e la relativa sim utilizzata. L’analisi del dispositivo ha evidenziato la presenza di numerosi file a contenuto pedopornografico, nascosti in una cartella cifrata e protetta da password e/o impronta digitale. il materiale è stato sottoposto al vincolo del sequestro ed il reo deferito alla competente autorità giudiziaria per adescamento di minorenni, nonché detenzione e diffusione di materiale pedopornografico. Successivi accertamenti permetteranno di stabilire con certezza se il giovane avesse tentato di adescare anche altre vittime.
 

Ultimo aggiornamento: 11:58 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci