Stop al caldo, fine settimane con piogge e temperature in picchiata di dieci gradi

Giovedì 16 Settembre 2021
In arrivo piogge e un forte raffrescamento

VENEZIA - Dopo un inizio di settembre molto caldo, in Veneto le temperature subiranno un calo, anche marcato, nel fine settimana, con massime in pianura che si attesteranno intorno ai 23-25 gradi, un abbassamento di quasi 10 gradi. Lo prevede l'Arpav. La prima metà del mese di settembre è stata caratterizzata da un clima quasi estivo, con temperature massime che si sono portate progressivamente sopra la media del periodo e con quasi totale assenza di precipitazioni. Da domenica 12 le temperature massime hanno subito un progressivo aumento, portandosi su valori anche superiori ai 30 gradi, grazie all'espansione di un promontorio anticiclonico di matrice mediterranea.

In particolare lunedì 13 le massime hanno raggiunto valori diffusamente sopra i 31 gradi, localmente anche superiori, con punte di 34 ad Asolo (Muson dei Sassi) e Conegliano e a Galzignano Terme (Cà Demia). Da oggi la struttura anticiclonica inizierà a cedere per l'avvicinarsi di un asse di saccatura che transiterà sulla regione nelle prime ore di domani: si avranno così delle precipitazioni sparse, seguite da condizioni di variabilità. Nella giornata di sabato 18 l'approfondimento di un minimo depressionario sulla Francia determinerà un richiamo di correnti sud-occidentali di aria umida sul Veneto, che determineranno precipitazioni da sparse a diffuse in serata fino a parte della mattinata di domenica, con probabili rovesci e temporali. 

Ultimo aggiornamento: 19:57 © RIPRODUZIONE RISERVATA