Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Marmolada, gravi rischi, l'area vietata estesa fino al lago di Fedaia. Le zone interdette

Martedì 26 Luglio 2022
Marmolada, gravi rischi, l'area vietata estesa fino al lago di Fedaia. Le zone interdette

TRENTO - Il sindaco di Canazei, Giovanni Bernard, ha firmato un'ordinanza urgente con cui amplia l'area in cui vige il divieto di accesso sulla Marmolada, comprendendo anche la sponda del lago di Fedaia che si trova in corrispondenza del seracco crollato lo scorso 3 luglio. L'ordinanza - si legge - è stata presa in relazione alle «alte temperature, anomale per il periodo e la stagione» e per il «grave pericolo di nuovi eventi improvvisi che possano mettere in pericolo la sicurezza degli avventori». L'area individuata dalla nuova ordinanza comprende forcella Marmolada, assieme ai numerosi sentieri che portano verso il ghiacciaio.

Ultimo aggiornamento: 17:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci