Lunedì 29 Ottobre 2018, 08:43

M5s, la base si sfoga e il consigliere la filma. «Ci state schedando?»

PER APPROFONDIRE: m5s, proteste, salzano, simone scarabel
M5s, la base si sfoga e il consigliere  la filma. «Ci state schedando?»
SALZANO (VENEZIA) - Era stata annunciata come lo sfogatoio degli attivisti della prima ora contro la piega presa dall'attuale dirigenza. Così in effetti è andata, ieri mattina a Salzano, solo che l'assemblea veneta del Movimento 5 Stelle è stata anche altro, visto il colpo di teatro messo in scena all'insaputa dei promotori.
 


Il vertice che nei giorni scorsi aveva sconfessato l'appuntamento autoconvocato dalla base, infatti, non solo si è accomodato in prima fila, ma ha pure platealmente filmato l'intera riunione, seminando così fra i partecipanti il sospetto di una schedatura decisa dall'alto. Ad aprire i lavori il consigliere locale Enrico Chiuso: «Questa è una riunione regionale convocata dagli eletti del M5s alla presenza di due consiglieri regionali, quindi nessuno può dire che è abusiva». Ma se la partecipazione di Patrizia Bartelle era prevista e gradita dalla platea, formata in gran parte da esponenti dell'originaria matrice ambientalista del Movimento, quella di Simone Scarabel è stata oggetto di ironie e disappunto, dal momento che per tre ore e mezza ha impugnato una doppia telecamerina (tradizionale e
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
M5s, la base si sfoga e il consigliere la filma. «Ci state schedando?»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 24 commenti presenti
2018-10-30 10:25:48
Vedo che ho ricevuto numerosi giudizi negativi ai miei due commenti. Mi dispiace che ci siano persone che la pensano diversamente. Secondo me del M5S non si possono ignorare alcuni aspetti che si riscontrano ogni giorno come la serietà, l'onestà, la sincerità, la coerenza, la chiarezza, la linearità, la grande sensibilità e attenzione verso i problemi di tutti i Cittadini dal Sud come al Nord, la buona volontà e il costante impegno nello studio, nell’aggiornamento nell’attuazione dei punti dell’ambizioso, innovativo e straordinario Programma, il rispetto delle Leggi, delle Regole e delle Istituzioni dello Stato, la pretesa di essere incensurato, cioè non avere problemi con la Giustizia, a chi si candida nelle file del Movimento, la rinuncia all’importante somma dei rimborsi elettorali, il nobile gesto dei Parlamentari e Consiglieri di regione di devolvere una parte del proprio compenso mensile a favore delle Piccole e Medie Imprese italiane favorendo così il Lavoro e l’Occupazione. Io ho fiducia in una Forza politica che possiede queste qualità e per questo motivo che ho riconfermato il voto al M5S anche alle ultime elezioni del 4 marzo scorso.
2018-10-29 19:44:16
Penoso
2018-10-29 15:40:03
Come dipendente della casaleggio, altro non potrebbe dire.
2018-10-29 15:07:28
Per me il Movimento è una Forza politica che si differenzia, trasparente e democratica. Le assemblee sono fatte in modo organico dove partecipano non le persone estranee o tesserati improvvisati, ma giustamente tutti gli aventi diritto senza pagare contributi di 2,00 o più Euro. Costoro possono contribuire con proposte ed esprimere la loro opinione positiva o negativa sulle scelte e iniziative fatte dal Movimento. Alla fine prevale come è giusto che sia la volontà della maggioranza e tutti si devono adeguare a questa. Se qualcuno non rispetta le Regole viene ammonito e talvolta, per casi gravi, anche espulso. Chi aspira alla carica come Amministratore o Parlamentare del M5S deve avere innanzitutto la fedina penale pulita (requisito non da poco), svolgere al massimo due mandati, non essere stato iscritto ad altri Partiti e versare in un Fondo a favorevole piccole e medie imprese, se Consigliere regionale o Parlamentare, una parte del proprio compenso. È per questi motivi che io, come milioni di miei Concittadini, sono orgoglioso di essere rappresentati nelle Istituzioni dal M5S.
2018-10-29 15:52:29
Orgoglioso? buon per lei. Chi sono gli "aventi diritto"? io potrei esserlo?