Incidente nave Venezia, Zaia: «C'è un progetto dal 2017, basta scaricabarile»

Incidente nave Venezia, Zaia: «C'è un progetto dal 2017, basta scaricabarile»
VENEZIA - Basta «scaricabarile», il ministro Toninelli deve esprimersi: «Non a breve. Subito». Lo dice il presidente della Regione Veneto, il leghista Luca Zaia, intervistato dopo l'incidente nelle acque di Venezia.

«All'ultimo Comitatone, che è l'unica sede deputata a prendere una decisione, la Regione Veneto e il Comune di Venezia hanno presentato e sottoscritto una proposta di viabilità alternativa che - ricorda - sfruttando una viabilità già esistente, prevede il passaggio attraverso il canale dei Petroli per arrivare a Marghera. Il punto è: quando c'è stato quel Comitatone?: molto tempo fa. Il 6 novembre 2017. Il ministro delle Infrastrutture era Graziano Delrio, governo Pd». Poi «non è successo nulla - prosegue - Voglio ricordare che il decreto Clini-Passera per lo spostamento delle navi da crociera è di otto anni fa. In questi otto anni non c'è stato ostruzionismo da parte degli enti locali. Io ero arrivato a dire: fate quello che volete, purché affrontiate il problema».

«Voglio spiegare a tutti - incalza Zaia - che è il ministro delle Infrastrutture che deve prendere una decisione. Danilo Toninelli è al Governo da un anno, oggi è il suo compleanno, e non ha mai convocato un Comitatone». «Perché non dice qual è» la soluzione, aggiunge: «O magari è un ulteriore calcolo costi-benefici? Questo non è il ponte Morandi, io sono stanco di assistere sempre al solito scaricabarile. È Toninelli che deve decidere».

MATTEO SALVINI DAL VICENTINO: 
«C'è già un progetto, lo si faccia»
«C'è questo problema della nave a Venezia, uno va a leggere e ci sono ipotesi di lavoro, poi ci sono però, ma, forse, dipende... Oggi qui è presente l'Italia del sì». Lo ha detto a Breganze il vicepremier Matteo Salvini. «C'è un progetto per le navi - ha aggiunto - bene, si faccia e subito».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 3 Giugno 2019, 09:24






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Incidente nave Venezia, Zaia: «C'è un progetto dal 2017, basta scaricabarile»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 37 commenti presenti
2019-06-05 10:51:31
Mandatene una copia a Toninelli, sembra l'abbia persa, era troppo impegnato CIRCA UN ANNO per trovare tecnici amici e fare l'analisi costi benefici.
2019-06-05 09:10:33
Zaia esce sempre quando i problemi emergono, ma lui che rappresenta la regione d'overa? Non e' meglio che la regione sia abolita con enorme vantaggio in miliardi di euro a favore di tutto il veneto.Possibile che nessuno si accorga che a ben poco servono questi servizi
2019-06-04 10:39:29
Che il centrodestra parli di questo problema da circa 30 anni è la verità, e solo una delle mille cose di cui chiacchera in maniera inconcludente la lega. E i veneti? Dormono beati non se ne sono mai accorti e mai succederà.
2019-06-03 17:43:25
Sono oltre 25/30 anni che sento e leggo di proposte per evitare che le grandi navi passino sui canali più importanti e frequentati di Venezia. In tutti questi anni chi ha governato il Paese e amministrato la Regione e il Comune di Venezia? Mi riferisco ovviamente non alle Forze politiche di Centrosinistra. Troppo comodo e anche ingiusto a mio giudizio scaricare ora le colpe sul M5S. Detto questo, il Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture in carica, l’On. Danilo Toninelli, del M5S, per me è uno dei migliori Ministri che l’Italia abbia mai avuto. Una persona seria, onesta, sincera, decisa, coscienziosa, che parla lo stretto necessario e che si impegna e lavora solo, ripeto solo, per fare il bene e gli interessi dei propri Cittadini.
2019-06-03 18:05:31
fai sul serio o stai scherzando?