Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Incidente mortale a Dro. Coniugi morti in moto andando al concerto di Vasco: lasciano 3 figlie minorenni

Ugo Beltrammi era geometra comunale, la moglie Silvia una nota oncologa Sotto choc il loro paese, Sarsina

Sabato 21 Maggio 2022
Coniugi morti in moto andando al concerto di Vasco (foto Asaps)
6

TRENTO - Marito e moglie cesenati sono morti andando al concerto di Vasco  Rossi, la serata che aspettavano da mesi. Erano partiti in moto con un'altra coppia di amici lasciando a casa le loro tre figlie. Lui Ugo Beltrammi, 49 anni, lei Silvia, 47. Sono finiti con la moto contro un camion a Dro. Avevano pianificato da tempo questa vacanza con gli amici ed erano partiti da Cesena in mattinata destinazione la Music Arena per applaudire il loro idolo Vasco Rossi. L'incidente è avvenuto poco prima delle 17.

La coppia era partita da Sarsina (Cesena) e viaggiava su una Kawasaki Ninja 1000 e verso le 15.30 erano arrivati all’hotel Eden, nella zona di Dro. Avevano depositato i bagagli, preso le camere per poi ripartire in direzione Trento. Con ancora una manciata di chilometri da percorrere. Lo scontro letale fra Dro e Pietramurata, all’altezza del “Sass del Diaol”. Le due moto si sono accodate a un camion, la prima l'ha sorpassato e la manovra è stata poi iniziata anche dal Kawa con alla guida il 49enne. La moto ha finito per sbattere lateralmente contro il mezzo pesante. I due coniugi   sono piombati a terra e sono finiti sotto al camion. Da quanto ricostruito dai primi soccorritori, marito e moglie non sarebbero stati schiacciati dalle ruote del mezzo pesante. Ma l’urto sul rimorchio e poi a terra è stato sufficientemente violento da ucciderli sul colpo.

Le vittime

Ugo Beltrammi  era geometra al Comune di Mercato Saraceno ma altrettanto conosciuta era la moglie, Silvia Ruscelli, nota oncologa. Lasciano tre figlie minorenni, che frequentavano le elementari e le medie nel comune di Sarsina. 

Ultimo aggiornamento: 22 Maggio, 10:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci