"Bici+treno" per visitare i gioielli dell'Alpe Adria: la carica dei 5 mila

PER APPROFONDIRE: bicicletta, ciclovia, fvg, treno
"Bici+treno" per visitare i gioielli dell'Alpe Adria: la carica dei 5 mila

di Marco Corazza

Grande successo per l’iniziativa bici+treno per la ciclovia Alpe Adria. Ad oggi le 5mila bici trasportate sui treni fanno registrare un aumento del 30% rispetto al 2018. Su alcuni itinerari la domanda è più che raddoppiata: fra Udine e Tarvisio +150% e fra Carnia e Tarvisio +140%. L’offerta nei fine settimana estivi 2019 sulla linea Udine - Tarvisio è stata incrementata rispetto al 2018: un treno all’ora verso Tarvisio da Trieste e Udine in mattinata e altrettanti per rientrare da metà pomeriggio. La linea è servita dagli elettrotreni CAF, di proprietà della Regione FVG, che possono trasportare 30 bici. Il connubio treno+bici si configura come il viaggio ecologico per eccellenza dedicato a tutti i cicloturisti che apprezzano la mobilità dolce, slow, salutare.
Tutti i viaggiatori possono usufruire della promozione “Weekend FVG”, che il sabato e la domenica consente di acquistare biglietti di corsa semplice scontati del 20%: da Trieste a partire da 12,95 euro, da Udine 7,95 euro con un supplemento giornaliero per le bici di 3,50 euro. Per i possessori della FVG Card (carta turistica regionale) invece il trasporto delle bici sul treno è gratuito. In Friuli Venezia Giulia, Trenitalia effettua in media circa 140 treni al giorno, trasportando quotidianamente 20mila viaggiatori. L’indice regionale di gradimento del viaggio nel suo complesso è in costante crescita, nell’ultima rilevazione, effettuata da una società demoscopica esterna, vede 94 viaggiatori su 100 soddifatti, rispetto al 91,8% del 2018.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 9 Agosto 2019, 16:47






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
"Bici+treno" per visitare i gioielli dell'Alpe Adria: la carica dei 5 mila
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti