Zaia: «I progetti di Conte? Babbo Natale è un dilettante al confronto»

Lunedì 9 Settembre 2019
30
VENEZIA - «Babbo Natale ne esce come un dilettante dopo aver sentito la lista della spesa di Giuseppe Conte che ha omaggi e regali per tutti» è la battuta del governatore del Veneto, Luca Zaia, sul programma del premier presentato oggi alla Camera.
 


Zaia poi più seriamente attacca: «Dico a Conte: hai governato per 15 mesi e ti sei dimenticato di fare tutte queste cose? E se non ti sei dimenticato, perchè non le hai fatte, come ad esempio per gli asili: 'faremo gli asili gratis ha dettò, perchè non lo ha fatto prima?». Sull'autonomia quindi il governatore Zaia polemizza: «Caro premier l'autonomia ce l'avevi promessa nel corso di una conferenza stampa a dicembre 2018, assicurando che la partita si sarebbe chiusa entro febbraio 2019. Siamo a settembre e non abbiamo visto nulla, qui qualcosa non torna».
«Qui nessuno dà diktat, si tratta solo di applicare la legge: la Costituzione dice che una Regione può chiedere 23 materie e noi le abbiamo chieste tutte. Ora basta che il governo prenda un pezzo di carta e scriva la sua proposta di autonomia. Il ministro Boccia dica al mondo intero qual è la sua idea di autonomia. Perchè - avverte ancora Zaia - non vorrei ritrovarmi di fronte ad un film già visto in questi ultimi 15 mesi con quest'ultimo governo: si sono messi a discutere del nostro progetto, ma il loro non l'hanno mai presentato». «Noi saremo dal notaio con le braccia conserte ad aspettare di vedere qual è il testo che il governo ci presenterà, saranno poi i cittadini a giudicare se sarà un testo serio: e dopo la fiducia mi aspetto che nel giro di qualche settimana al massimo il governo ci presenti la sua proposta. Noi vogliamo l'autonomia, non ci facciamo perdere tempo», conclude.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci