Fratelli morti intossicati nella casa di montagna: sequestrato l'immobile

Giovedì 13 Febbraio 2020
BOLOGNA  - Due anziani fratelli, 77 e 84 anni, sono stati trovati morti nella notte in una casa di loro proprietà sull'Appennino bolognese, in località Querciola di Lizzano in Belvedere, presumibilmente per intossicazione da monossido di carbonio. Sono intervenuti i carabinieri verso mezzanotte, e i vigili del fuoco.

A segnalare il fatto che i due, uno residente in Veneto, l'altro nel Ferrarese, non rispondevano più al telefono dal giorno precedente, sono stati i parenti. L'immobile è stato sequestrato e verranno fatti accertamenti su un possibile guasto dell'impianto di riscaldamento.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci