Zaia: «Exploit di voti per la Lega ma abbiamo perso, il governo non va a casa»

Lunedì 27 Gennaio 2020
Luca Zaia
6

VENEZIA - «In Emilia Romagna dopo queste elezioni vi sono quattro certezze: la prima è che c'è un presidente che ha vinto le elezioni, la seconda che la Lega ha avuto un exploit di voti pauroso, e che di fatto ha dimostrato di essere un partito cardine anche in queste elezioni; la terza è di certo la debacle paurosa dei Cinque Stelle e la quarta è che con questi numeri il governo non va a casa». Così il presidente del Veneto, Luca Zaia commenta il risultato delle elezioni in Emilia Romagna. E il governatore del Veneto ci tiene a ribadire quindi che «da queste elezioni la Lega esce con un ottimo risultato, perché sfiorare il 30 p.c. in Emilia Romagna, dove una volta eravamo al lumicino, è un risultato più che positivo dal punto di vista politico, e questo è innegabile, anche se abbiamo perso la partita». 

Elezioni regionali, i prossimi appuntamenti in Veneto, Campania, Liguria, Marche, Puglia, Toscana e Veneto. Si vota anche a Venezia

E Zaia torna quindi sul tema dell'autonomia: «Il cambio di marcia per questo governo è l'autonomia. Se questo governo non vara l'autonomia vuol dire che ha preso in giro i cittadini. Già è un governo che non gode del consenso popolare, come sottolineano tutti i sondaggi, almeno abbia la decenza di portare avanti la partita dell'autonomia, che è una partita irrinunciabile e non ha colore politico. Con la vittoria di Bonaccini adesso si deve accelerare, perché oggi riguarda tre Regioni (Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna), ma poi altre 15 regioni si sono aggregate a noi».

Ultimo aggiornamento: 28 Gennaio, 11:36 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci