Croazia, Fiume "porto chiuso" al ferry boat italiano Franza

Sabato 6 Luglio 2019
Il traghetto italiano Giuseppe Franza in navigazione tra le isole croate
28
FIUME - Il gruppo armatoriale siciliano Caronte & Tourist ha detto in un comunicato che una sua nave traghetto, la «Giuseppe Franza», è bloccata dalle sei di stamani 6 luglio  alla rada del porto croato di Rjieka (Fiume, Croazia). Nella nota la compagnia afferma che «le Autorità locali e l'autorità portuale» negano «l'ormeggio alla nave italiana». La società lancia dunque un appello al governo italiano perché sblocchi la situazione, visto anche che «la nave non è attrezzata per lunghi periodi di fermo». Nella stessa nota un manager della Caronte&Tourist, Sergio La Cava, spiega che da più di un anno la compagnia è assegnataria «dal governo croato per il trasporto con una linea tutta nuova creata» dalla stessa società per i collegamenti tra le isole croate. «È stato molto duro in quanto il governo centrale si è sempre opposto portando motivazioni senza fondamento», ricorda il manager. «Alla fine - continua La Cava - siamo riusciti con il governo di Zagabria e ora che succede? Che ci si mettono le Autorità locali».

  Ultimo aggiornamento: 7 Luglio, 13:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA