Zaia: «Vaccini: assalto dei ragazzi, 284.000 prenotazioni in poche ore». Zona bianca, ordinanza in arrivo. «Nuovo Rinascimento in Veneto»

Giovedì 3 Giugno 2021
Il governatore Luca Zaia dalla Protezione civile di Marghera con l'assessore Manuela Lanzarin
5

Il governatore Luca Zaia fa il punto sulla situazione Covid-19 in Veneto dalla sede della Protezione civile di Marghera con l'assessore alla Salute, Manuela Lanzarin che oggi ha compiuto 50 anni: il governatore le ha fatto gli auguri.

Da oggi, 3 giugno, il Veneto ha aperto le vaccinazioni a tutte le fasce di età dai 12 anni in su, come raccomandato dall'Aifa, l'agenzia italiana del farmaco, e come chiesto anche dal generale Figliuolo, commissario per l'emergenza. L'altro ieri il governatore aveva ribadito che sono disponibili 700.000 prenotazioni fino al 4 agosto e che «a questo punto possiamo procedere con gli hub pubblici», per cui le iniezioni in azienda non servono più. 

In Veneto, secondo la Regione, dalla mezzanotte di oggi 3 giugno alle 17,15, il numero di persone di età superiore ai 12 anni che si sono prenotate per la somministrazione di vaccini hanno raggiunto quota 284.019 unità.

Il bollettino

Sono stati 63 i nuovi positivi nelle ultime 24 ore (0,63% di incidenza), 7.700 gli attualmente positivi. Negli ospedali: 611 (-3) ricoverati per Covid di cui 72 (+1) in terapia intensiva, 539 in area non critica (-4). Due morti nelle ultime 24 ore per un totale di 11.574 dal febbraio 2020. Ieri fatti 20.286 vaccini. Hanno completato il ciclo vaccinale (prima e seconda dose) 949.160 persone pari al 19,5% della popolazione.

Apertura dai 12 anni in su: boom 

«Assalto di prenotazioni: 250.000 da mezzanotte, per la maggior parte si tratta di ragazzi che stanotte hanno fatto le "schegge", postando le prenotazioni sui social. Bravissimi. I ragazzi stanno dando una dimostrazione di civiltà unica. Del resto il Covid lo hanno vinto loro, e lo stanno dimostrando. Abbiamo 700 mila posti su una popolazione target di 1.300.000 persone».

Da domani, 4 giugno, apertura agli operatori del turismo

Da domani, 4 giugno, a mezzogiorno apertura delle prenotazioni per gli operatori del turismo. I posti sono 50.000. L'obiettivo è: «Veneto Turismo Covid free». Ci sono disponibili 9.000 posti da subito e altri 10.000 la prossima settimana.

Veneto zona bianca dal 7 giugno, ordinanza in arrivo

«Rt 0,64%, incidenza 19,9 su 100.000 abitanti. Siamo abbondantemente in zona bianca. Da lunedì 7 mi pare certo che saremo in zona bianca». Nel fine settimana, prima di lunedì, Zaia dovrà firmare l'ordinanza sul passaggio in zona bianca, una sorta di "istruzioni per l'uso" che recepisce la normativa nazionale: «Non inquietatevi - ha detto Zaia - non ci saranno sorprese. Faccio notare che siamo i primi tra le grandi Regioni a entrare in zona bianca». Dal lunedì 7 dunque salterà il coprifuoco.

In 4 al tavolo: un'assurdità

«Mi sembra una restrizione esagerata, soprattutto in zona bianca. Anzi diciamo pure che è un'assurdità. Oggi abbiamo una riunione a livello di Regioni su questo punto. Per me 4 a tavola sono troppo pochi».

Economia, in Veneto ci sarà un nuovo Rinascimento

«Siamo in una situazione di stallo. C'è chi vive con l'angoscia di perdere il posto e dall'altra parte molte aziende dicono che mancano lavoratori. Mi sembra che la strada intrapresa dal presidente Draghi in vista dell'autunno sia corretta. Il lavoro è il tema cruciale del Recovery plan. Penso, anzi sono sicuro, che avremo un nuovo Rinascimento in Veneto. Abbiamo scollinato. Ci aspetta una ripartenza, anche del Pil».

 

Ultimo aggiornamento: 4 Giugno, 13:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA