Coronavirus, in azione falsi addetti ai tamponi. La Regione: «Non aprite»

Mercoledì 18 Marzo 2020
truffa tamponi a domicilio
VENEZIA - Non esistono persone incaricate dalla Regione del Veneto per effettuare tamponi porta a porta. Lo specifica oggi la stessa amministrazione, che ha annunciato l'avvio di test a tappeto. In una nota, la Regione invita la popolazione, soprattutto gli anziani, a porre la massima attenzione a persone che suonano alla porta di casa riferendo di essere incaricati da essa per effettuare il controllo per il Coronavirus. «Tutta la popolazione - precisa il testo - è invitata a non aprire la porta a tali individui, veri e propri sciacalli, e a chiamare immediatamente il 112». 
Ultimo aggiornamento: 15:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci