Zaia e i nuovi contagi: «Anche il Governo ha colpe, è necessaria una stretta su chi non rispetta la quarantena»

Domenica 5 Luglio 2020
Il governatore Luca Zaia accusa il Governo per i nuovi contagi
4
VENEZIA - «Dopo l'ultimo decreto chi scappa dalla quarantena non commette più un reato. Visto che non siamo tutti disciplinati come giapponesi e che aleggia sul Covid una certa aria complottista e negazionista, chiedo che il Governo si dia una mossa. Delle due, l'una: o l'isolamento fiduciario è una passeggiata o siamo seri e allora bisogna fare delle scelte forti».


 

Zaia, diretta a sorpresa: ""La verità sul focolaio Vicentino. Viaggio a Medjugorje già infetti". Paziente 0 segnalato in Procura. Cena con 100 invitati: "Fatevi vivi"

Luca Zaia in diretta Facebook oggi, a sorpresa. "Ieri abbiamo parlato di un focolaio con 5 positivi da Coronavirus. Questi soggetti il virus se lo sono preso in Serbia e lo sono portato in auto in Veneto. E a quanto ci risulta - ha rivelato il presidente - il serbo che ha contagiato l'imprenditore vicentino sarebbe morto".



Per il governatore del Veneto Luca Zaia, intervistato dalla Stampa, la colpa della ripartenza dei contagi è anche del governo Conte, ma dice, «è un errore facilmente rimediabile».
«Già che c'è, il Governo dovrebbe risolvere pure un altro problema: l'imprenditore di Vicenza rientrava da un viaggio di lavoro in Serbia. Bisogna chiarire le regole per chi rientra dall'estero. Chi si sposta per lavoro non può restare nell'incertezza», dichiara Zaia. «Un decreto si può fare alla velocità della luce. Visto però che stiamo ancora aspettando quello che fissa la data delle elezioni regionali, direi che la luce del Governo viaggia molto lentamente». Sulla situazione regionale del Covid-10, «in Veneto non è ripartita l'onda dei contagi e la situazione è sotto controllo. Attualmente ci sono 24 focolai: a inizio giugno erano 135. E gli ultimi casi, come quello nel Vicentino, sono d'importazione», sottolinea il governatore. © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento