Coronavirus, casi di contagio nelle scuole del Veneto e del Friuli L'elenco

Venerdì 18 Settembre 2020
Coronavirus, casi di contagio nelle scuole del Veneto e del Friuli L'elenco

Coronavirus, i casi di contagio nelle scuole in Veneto e Friuli Venezia Giulia. Lunedì 14 settembre 2020 le scuole hanno ripreso l'attività, con regole per evitare la diffusione del Covid. Ma a una manciata di giorni dal ritorno sui banchi si registrano già sezioni chiuse per tamponi positivi o sospetti di contagio da virus.

Bimba con raffreddore e febbre, pediatra ordina tampone. I genitori: «Lei è una terrorista»

Ecco i casi di positività per ogni provincia riscontrati fra gli studenti  dalla riapertura delle scuole lunedì 14 settembre scorso.

VENEZIA 
 A pochi giorni dalla riapertura degli asili, in una struttura del veneziano prima positività il 7 settembre di un bambino di 2 anni che  aveva anticipato l'ingresso in scuola d'infanzia perché avrebbe compiuto i 3 anni tra pochi mesi.

VERONA
I primi due casi fra studenti si sono registrati  a fine luglio: due piccoli ospiti dei 39 presenti nel centro estivo di Borgo Venezia, una bambina e un bambino, hanno fatto scattare l’allarme e la sospensione dell'attività.

VICENZA
Anche nella provincia berica ci fu un positivo in un centro estivo a fine luglio, all'Istituto Tonolli di Sandrigo. Primo caso dopo l'inizio della scuola giovedì 17 settembre alla Elementare di Spagnago, frazione di Cornedo. A confermare la notizia è il sindaco Francesco Lanaro.

PADOVA
Primo infetto in aula riscontrato il 17 settembre ed è scattato subito il protocollo: tamponi e isolamento fino al 27 alla media Giotto ed è  ripartita la didattica a distanza

TREVISO
In quarantena da meroledì 16 una classe del liceo scientifico “Da Vinci” di Treviso. Non un focolaio nell’istituto ma un contagio contratto dalle frequentazioni di alcuni studenti. Un altro caso di positività al Covid-19 è stato riscontrato il 18 settembre in un alunno della materna parrocchiale di Fontane di Villorba: è scattata la procedura secondo il protocollo e 3 classi della stessa materna sono state messe in quarantena. 

BELLUNO
Sempre più tamponi agli studenti bellunesi e  il primo positivo al Covid-19 riscontarto il 16 settembre: ha otto anni e per fortuna non era ancora rientrato nella sua classe elementare. Dopo una vacanza in Sardegna insieme ai genitori, ha cominciato ad accusare i primi sintomi ed è stato portato all'ospedale di Belluno. Le analisi successive hanno evidenziato la positività. 

FRIULI VG 
UDINE 

 La sezione Piccoli della scuola dell'infanzia di Carlino (Udine) è stata chiusa il 17 settembre in via precauzionale dopo che è stato accertato un caso di Covid-19 in un bimbo che aveva accusato una leggera sindrome influenzale. 

PORDENONE 
Primi due casi di positività nel Pordenonese in un istituto che si trova in pieno centro città: alle scuole medie dell'Istituto comprensivo Pordenone centro di via Gozzi. I ragazzi coinvolti non destano alcuna preoccupazione per la loro salute ma l'Azienda sanitaria, che ha immediatamente messo in campo tutte le operazioni del caso, ha fatto scattare il protocollo.

TRIESTE 
 Alla scuola primaria Gaspardis un bambino, il primo a risultare contagiato finora, è risultato positivo al Covid-19 ed è finito in isolamento così come il resto della classe. «Siamo stati avvisati dal dipartimento di protezione ieri (16 settembre ndr) in maniera molto celere. Ci hanno chiesto la documentazione relativa a tutte le persone che erano entrate in contatto con il bimbo e ci hanno dato le indicazione per la sanificazione degli ambienti. Questa celerità è stata molto utile: ieri pomeriggio avevamo già sanificato tutti gli ambienti, questa mattina lo abbiamo fatto di nuovo. Tramite il registro elettronico abbiamo fornito la documentazione relativa alle assenze degli alunni e degli insegnanti presenti in quella classe» ha dichiarato la dirigente della scuola Gaspardis, Monica De Carolis.

Ultimo aggiornamento: 19 Settembre, 14:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA