Sabato 13 Aprile 2019, 08:16

Nordest, milioni e spalloni: altri nomi sospetti nel mirino dell'inchiesta

Filippo Manfredi San Martino di San Germano d'Agliè, uno dei due broker svizzeri indagati per riciclaggio

di Angela Pederiva

VENEZIA - L'inchiesta non è finita qui: sotto la lente della magistratura di Venezia c'è un altro centinaio di imprenditori, probabilmente veneti. Il dato è emerso all'indomani dell'ordinanza emessa dal giudice per le indagini preliminari David Calabria, che ha accolto le istanze di sequestro avanzate dal procuratore aggiunto Stefano Ancilotto in relazione ai capitali sottratti all'erario e riconducibili alla ventina di industriali citati nel provvedimento. Un giro di evasione e riciclaggio per cui sono...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Nordest, milioni e spalloni: altri nomi sospetti nel mirino dell'inchiesta
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 37 commenti presenti
2019-04-14 16:55:59
copppertone 2019-04-14 13:33:19 "fosse vero!! ma mi pare che siete voi che non volete mollare l'osso" sei tu che non vuoi mollare l'osso
2019-04-14 16:54:40
Una barzelletta , il giudice che di nome fa David Calabria che indaga e sequestra soldi di centinaia di imprenditori '' probabilmente Veneti '' se questo non è razzismo come lo chiamiamo ? questa notizia che centri con il desiderio con il desiderio di separazione dei Veniti da questa Italia padrona? assolutamente SI
2019-04-14 08:50:39
e del fatto che il debito del comune di roma (12 miliardi) viene trasferito allo stato con l'approvazione del consiglio dei ministri nessunoi dice niente? 12 miliardi sul groppone di tutti i cittadini e poi han fatto tutto sto can-can quando son stati messi 4 mld per quota 100!
2019-04-13 19:47:00
Questi ladri, nemmeno se gli imponi tasse all’uno per cento le pagano. Nemmeno se scoppiano di soldi.
2019-04-13 18:37:25
Chissà quanti di questi hanno investito in Veneto Banca o Popolare di Vicenza, comunque un altra medaglia da aggiungere al merito del nostro caro Veneto, non oserei immaginare cosa succederebbe se ci fosse l'autonomia o peggio l'indipendenza, Galan docet.