Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Fa il bagno nel lago e non riemerge: proseguono disperate ricerche di Willy, scout 17enne

Il giovane era in uscita con la barca a noleggio insieme ai coetanei: ha fatto il bagno o è scivolato in acqua

Martedì 9 Agosto 2022 di Redazione Web
Fa il bagno nel lago e non riemerge: proseguono le disperate ricerche di uno scout
2

LAVARONE (Trento) - Scout di 17 anni si tuffa nel lago e scompare: scattano subito le ricerche. Nella giornata di amrtedì 9 agosto i vigili del fuoco e i volontari hanno battuto lo specchio d'acqua palmo a palmo per trovare il giovane scomparso nel lago di Lavarone, in Trentino, appena sopra la provincia di Vicenza e la Valdastico. L'allarme per il mancato rientro del ragazzo è scattato poco prima delle 16. Il giovane scomparso è un vicentino originario della Costa d'Avorio, William N’Guettia, che vive a Lonigo con la famiglia, si trovava sull'altipiano di Lavarone per un campo scout organizzato dal gruppo Agesci di Lonigo.

Ragazzo scomparso nel lago: cosa è successo?

Dalle prime ricostruzioni delle forze dell'ordine, il giovane si è tuffato da un pedalò noleggiato con alcuni amici, probabilmente pensando che l'acqua fosse bassa. Secondo quanto riferito dal fratello, il ragazzo non sapeva nuotare. Al lavoro sulle acque del lago, che in alcuni punti raggiunge i 18 metri di profondità.

Ricerche senza sosta

Sono riprese all'alba di oggi - mercoledì 10 agosto - le ricerche del 17enne della provincia di Vicenza scomparso nel pomeriggio di ieri nel lago di Lavarone, in Trentino. All'opera i sommozzatori del corpo permanente dei vigili del fuoco di Trento e i volontari di Lavarone e di Calceranica al Lago, assieme ai carabinieri. Il giovane, originario della Costa d'Avorio, si trovava sull'altipiano di Lavarone per un campo scout.  Al lavoro sulle acque del lago, che in alcuni punti raggiunge i 18 metri di profondità, anche oggi , 10 agosto, ci sono i sommozzatori del corpo permanente dei vigili del fuoco di Trento e i volontari di Lavarone e di Calceranica al Lago, assieme ai carabinieri.

Ultimo aggiornamento: 12 Agosto, 11:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci