Venerdì 9 Agosto 2019, 09:00

Milionari ma nelle case popolari: al setaccio i redditi Isee già presentati

PER APPROFONDIRE: affitti, ater, case popolari, milionari, redditi
Milionari ma nelle case popolari: al setaccio i redditi Isee già presentati

di Nicola Munaro

VENEZIA - Nell'immensa galassia di dichiarazione dei redditi e comunicazione Isee Erp che l'Ater di Venezia si trova a fronteggiare in questi giorni di agosto, ci sono un migliaio di dichiarazione Isee che non sono chiare.

Case popolari. Milioni in banca ​o immobili propri: gli affitti scandalo. La classifica degli inquilini più ricchi
Case popolari a ​Padova, 1.900 inquilini a rischio decadenza e 226 ricchi sono pure morosi con l'affitto

Mancano di alcuni punti, sono compilate in maniera sbagliata o nemmeno sono state redatte. Sono, in pratica, un migliaio di posizione da approfondire: il che non vuol dire che si tratti solamente di furbetti.Potrebbero esserci casi di anziani che non sono stati in grado di fare un'adeguata rendicontazione della propria situazione economica e patrimoniale, ma potrebbero esserci - non è escluso - anche i casi di chi, pur non avendo bisogno di un alloggio di edilizia pubblica, ha giocato sporco sulle dichiarazioni ufficiali per mantenersi un appartamento, magari nel centro storico di Venezia, dove le case Ater sono 2.500, a canoni calmierati. Persone a cui anche l'aumento dell'affitto mensile scattato con l'applicazione (dal primo luglio) della legge regionale del 2017, è comunque un vantaggio
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Milionari ma nelle case popolari: al setaccio i redditi Isee già presentati
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 22 commenti presenti
2019-08-10 11:59:52
Non solo case popolari- passate al setaccio anche le dichiarazioni degli studenti universitari, conosco ISEE ridicoli di figli di professionisti, che accedono così a tutte le riduzioni possibili delle tasse universitarie
2019-08-10 07:06:05
Oltre a questofenomeno, ci sono extracomunitari di varia provenienza che millantando "emergenza abitativa", vengono fatti entrare.POCO DOPO...ARRIVANO PARENTI A SFORARE INDICI DI ABITABILITA' E AUTO DI LUSSO IN CORTILE, VIAVAI DI ALTRI CONNAZIONALI, ATTIVITA' STRANE, GARAGE INFARCITI DI TELEVISORI, ELETTRODOMESTICI ED ALTRA MERCANZIA CON UN FLUSSO DI ENTRATA-USCITA. Il massimo e' disturbare vicini anziani al punto di farli trasferire, con i soliti metodi del mobbing.
2019-08-09 13:51:52
nomi e cognomi mai e poi vi lamentate che le persone non comprano più i giornali!
2019-08-09 13:17:09
Eccoli i poveri senza casa che lottano. Non trovo corretto che tanti finanzieri, carabinieri, esercito, dipendenti pubblici occupino le case popolari?
2019-08-09 13:05:46
quello che mi da fastidio e' che dopo un anno di assegnazione di un alloggio popolare dovrebbe esserci un controllo caoillare in automatico