Domenica 19 Maggio 2019, 14:13

​Anziani bullizzati nelle case Ater. ​Citofoni impazziti e pugni alle porte

PER APPROFONDIRE: anziani, bulli, case ater, zoppola
​Anziani bullizzati nelle case Ater  Citofoni impazziti e pugni alle porte
ZOPPOLA (PORDENONE) - Notti agitate nelle case Ater di via Po a Zoppola, dove, in particolare si stanno prendendo di mira alcuni anziani. Questi ultimi, a notte fonda vengono infatti svegliati dal suono dei citofoni, se non addirittura da pugni sulla porta, che li fanno sobbalzare sul letto. Quella che in un primo momento sembrava una goliardata si è tramutata in un chiaro disegno messo in atto contro questi poveretti, che spesso abitano da soli, e chi alle 3, chi alle 4 del mattino, da un mese a questa parte, si ritrovano spaventati a morte. A
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
​Anziani bullizzati nelle case Ater. ​Citofoni impazziti e pugni alle porte
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2019-05-20 12:08:06
Solite risorse balorde con più diritti dei nostri e nessun dovere.
2019-05-19 18:58:49
X questa schifezza ringraziate la Sinistra, sono i loro protetti che fanno questo,,,Domenica cercate di votare bene.
2019-05-19 17:17:41
scommettiamo su chi e'? mi offro di fare la guardia notturna davanti alle porte di questi anziani che condividono la palazzina con i soliti noti che hanno piu' diritto degli italiani. Aggiungerei telecamera sui campanelli. In ogni modo, l'articolo va bene, ma quelli con le divise che fanno? Signore girnalista indaga sulle azioni di quelli in divisa pagati per difendere i piu' deboli, perche' non dobbiamo difenderci da soli ma sono loro che lo debbono fare. Certo, se non hanno capacita', lo debbono dichiarare