«Mi ha violentata in un magazzino»: marocchino di 31 anni incastrato dalle telecamere

Lunedì 26 Settembre 2022
Violenza sessuale
3

SAN VITO AL TAGLIAMENTO - Un uomo di 31 anni, cittadino marocchino, privo di documenti di soggiorno, è stato fermato dai carabinieri della stazione di Casarsa della Delizia per l'ipotesi di reato di violenza sessuale. Secondo quanto ricostruito, avrebbe abusato di una cittadina di Valvasone in un magazzino nella periferia di San Vito al Tagliamento (Pordenone). Dopo la denuncia della vittima, le indagini hanno consentito di ricostruire, attraverso anche l'ausilio dei sistemi di videosorveglianza presenti sul territorio, comunali e privati, la dinamica degli eventi e l'identificazione del responsabile del reato. L'uomo è stato individuato a Gleris di San Vito al Tagliamento, nelle vicinanze dello stesso stabile dove sarebbe stata consumata la violenza, ed è stato sottoposto a fermo di indiziato di delitto perché a suo carico vi sono concreti e gravi indizi di colpevolezza ed alto è il pericolo di fuga: è stato associato alla Casa circondariale di Gorizia.

Ultimo aggiornamento: 27 Settembre, 14:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci