Azzano Decimo. Nasce una "Stanza tutta per sé": luogo per proteggere esclusivamente le donne che denunciano violenza di genere

Mercoledì 29 Maggio 2024
La caserma dei carabinieri di azzano

AZZANO DECIMO (PORDENONE) - È stata inaugurata oggi, nella stazione carabinieri di Azzano Decimo, "Una stanza tutta per sé", allestita per l'audizione protetta delle donne vittime di violenza. L'iniziativa, che prende il nome dall'omonimo romanzo di Virginia Woolf, rientra nel protocollo d'intesa siglato fra l'Arma dei carabinieri e il Soroptimist International d'Italia, l'organizzazione mondiale di donne che promuove l'avanzamento della condizione femminile e la realizzazione di pari opportunità e diritti umani. Si tratta di un luogo protetto realizzato all'interno delle caserme dei Carabinieri e degli uffici di Polizia, per accogliere e ascoltare le donne, incoraggiarle a rivolgersi alle Forze dell'Ordine nei casi di violenza e abusi e sostenerle nel delicato momento della denuncia. Il progetto nasce a Torino nel 2014 per iniziativa del Club Soroptimist. Oggi in Italia ci sono oltre 259 stanze, numero in costante crescita.

All'evento sono intervenuti il ​​comandante provinciale dei carabinieri colonnello, Roberto Spinola, il sindaco Massimo Piccini e il prefetto Natalino Domenico Manno

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci