Trasporti, la mascherina resta obbligatoria fino al 31 luglio. Ok a carte e giornali al bar

Mercoledì 15 Luglio 2020 di Redazione
Prorogata l'obbligatorietà della mascherina a bordo dei mezzi di trasporto pubblici
TRIESTE - La Regione Friuli Venezia Giulia ha stabilito di prorogare per altri quindici giorni e fino al 31 luglio, le misure attualmente in vigore ed emanate con l'ordinanza n. 19 che regolano offerta e modalità di fruizione dei servizi di Trasporto pubblico locale. È quanto previsto dalla nuova ordinanza di Protezione civile (la numero 21) firmata  dal governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga. Resta dunque in vigore fino alla fine del mese l'obbligo di utilizzare sistemi di protezione individuale a bordo dei mezzi pubblici e rimane la possibilità di occupare il 100 per cento dei posti a sedere e in piedi a bordo dei mezzi del trasporto pubblico locale urbano ed extraurbano, ferroviario e marittimo, compresi i servizi transfrontalieri, nonché a bordo di mezzi utilizzati per servizi di trasporto non di linea compresi Ncc, taxi e quelli svolti mediante autobus, oltreché negli impianti del trasporto pubblico funiviario (funivie, funicolari e seggiovie).
CARTE E GIORNALI
in Friuli Venezia Giulia si può riprendere la consultazione dei giornali negli uffici pubblici e privati, negli esercizi e nei circoli e i giochi con le carte sono di nuovo consentiti. E' quanto prevede l'entrata in vigore delle linee guide per la riapertura delle attività economiche, produttive e ricreative definite il 9 luglio scorso dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome. E' consentita dunque la messa a disposizione di riviste, quotidiani e materiale informativo a favore degli avventori di esercizi di ristorazione, di clienti di servizi alla persona (acconciatori, estetisti, tatuatori) e di frequentatori di uffici pubblici e privati e di circoli culturali e ricreativi. Tutti i cartacei possono essere da oggi di nuovo consultati previa igienizzazione delle mani. Anche le attività ludiche che prevedono l'utilizzo di materiale di cui non sia possibile garantire una puntuale e accurata disinfezione, come le carte da gioco, sono consentite, purché siano rigorosamente rispettate le seguenti indicazioni: obbligo di utilizzo di mascherina, igienizzazione frequente delle mani e della superficie di gioco; rispetto della distanza di sicurezza di almeno un metro sia tra giocatori dello stesso tavolo sia tra tavoli adiacenti. Nel caso di utilizzo di carte da gioco è consigliata inoltre una frequente sostituzione dei mazzi di carte usati con nuovi mazzi. Ultimo aggiornamento: 19:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA