Imprenditore suicida, il figlio:
«Mi arrendo, chiudo tutto»

L'azienda nella quale si è ucciso Galliano Moro

di Loris Del Frate

PORDENONE - «Se non ce l’ha fatta lui a salvare l’azienda, non posso riuscirci io. E poi non avrei il coraggio di entrare in fabbrica sapendo quello che è successo. Chiuderemo tutto». A parlare è Fabio Moro, 52 anni, figlio dell’imprenditore Galliano. È stato lui l’altro pomeriggio a entrare in un piccolo deposito dove erano riposte le vernici e a trovare il padre oramai privo di vita.



La Tgm produce componentistica per arredamento in legno. «Mio padre - racconta ancora il figlio - ha combattuto come un leone per difendere la fabbrica, per onorare gli impegni, per andare avanti. Ma senza commesse non si va avanti. Quando ha capito che non c’era più nulla da fare ha deciso di chiudere definitivamente la sua esistenza».

Giovedì 13 Marzo 2014, 12:18






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Imprenditore suicida, il figlio:
«Mi arrendo, chiudo tutto»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 16 commenti presenti
2014-03-17 08:32:27
caro coppertone... …penso che tutti siamo d’accordo con lei del fatto che suicidarsi non è cosa giusta, ma per favore, eviti commenti assurdi soprattutto se non conosce realmente la persona in questione. Abbia un minimo di rispetto per colui che per anni “ha dato da mangiare a molte persone”
2014-03-14 10:56:15
chri15 Lei porta un esempio agghiacciante che mi fa rivoltare lo stomaco. Dunque, un imprenditore che riesce a sfuggire ai suoi rapitori e per prima cosa invece di andare a riabbracciare la sua famiglia va a controllare in azienda se tutto è a posto sarebbe un modello da ammirare? Per me un individuo del genere dimostra solo di avere un portafogli al posto del cuore e che gli interessi della \"bottega\" vengono prima dei sentimenti. E dovrei pensare che gente simile \"ha fatto\" l\'Italia?? Ma gente simile ha \"mandato a ramengo\" l\'Italia, con la sua smania di guadagno!
2014-03-14 09:14:12
coppertone 2 i furbetti sono una categoria a parte e infatti loro guarda un pò non si ammazzano, perchè per loro l\'azienda non è il senso della loro vita, ma un fine per far soldi a danno di qualcuno. ci sono ditte che vanno e altre no, ma se tutti si fossero fermati alla prima difficoltà o non avessero lottato...addio sogni. le faccio un esempio: il padre della mercegaglia (ex presidente confindustria) fu rapito anni fa e riuscì a fuggire. la prima cosa che fece, non fu di andare a casa dai familiari, ma andò nella sua fabbrica a vedere se era tutto apposto. non dico che questo sia sempre giusto, ma rende l\'idea per cui qualcuno può arrivare a un simile gesto. buona giornata
2014-03-13 19:09:40
Grande rispetto ... concordo. Concordo con il commento inviato il 2014-03-13 alle 17:35:40 da mikko1234 . Concordo inoltre con la decisione di Fabio Moro, il figlio dell’imprenditore Galliano a cui vanno le mie condoglianze, di chiudere tutto. In Italia, ormai fallita, non vale la pena di impazzire in forma autonoma, tanto che molte aziende su estero la evitano con cura. Veda invece di ricavare il piu\' possibile dalla chiusura della attivita\' di suo padre al fine che per lo meno la vs famiglia abbia quel poco, per quanto vale.
2014-03-13 17:35:40
Grande rispetto Grande rispetto per le persone come Galliano e tutte le persone che ogni giorno lavorano e si impegnano duramente nonostante le difficolta e uno stato che spesso non aiuta , si parla tanto di attrarre investimenti dall estero , ma chi volete che venga ad investire se non siamo neanche capaci di mantenerci le nostre aziende. Ho letto alcuni commenti qui sotto ... che dire provate voi a trovarvi in certe situzioni , poi magari avrete la risposta. pensate un po uno lavorare una vita, sacrifici , problemi notti insonni...e poi trovi il solito \" he ma l\'imprenditore fa i schei ehe nero he porta i schei in svizzera e l\'italia va mal parche i evade\" vergognatevi vivete nel mondo dei sogni l\'italia va male grazie alle tante persone invidiose a una politica di sprechi e tanti troppi parassiti, fatevi un esame di coscenza Le mie piu sentite condogliaze alla famiglia Moro