Capitol, la sala della musica apre al teatro sperimentale

Lunedì 3 Ottobre 2022 di Denis De Mauro
Capitol, la sala della musica apre al teatro sperimentale

PORDENONE - Scalda i motori la sala da concerti, ma forse sarebbe più opportuno definirla da eventi, Capitol. All'ex cinema della centrale via Mazzini di Pordenone sono infatti di casa le band di ogni genere musicale, ma trovano spazio anche gli stand up comedians, perfino il teatro sperimentale. Al Capitol sono di casa anche manifestazioni come Dedica e Pordenonelegge, che approfittano di buon grado della originale location.

Organizzata dall'associazione culturale Il Deposito guidata da Francesco Putano, la nuova stagione di concerti inizierà ufficialmente sabato prossimo, con l'interessante live di The Soft Moon. Dietro la Luna morbida si nasconde la band capitanata da un'artista americano che è insieme produttore, cantautore e musicista: Luis Vasquez. Nel suo progetto musicale, intitolato Exister, e che verrà presentato a breve in Italia in quattro concerti, si mescolano atmosfere di gothic rock, indie, wave e industrial. L'appuntamento pordenonese è il primo della parte italiana del tour mondiale e vedrà la band The Soft Moon salire sul palco alle 21.30, dopo un'apertura appannaggio degli italianissimi Fata Morgana, rock band emiliana dalla storia ventennale.


AUTUNNO LIVE
L'autunno live del Capitol, programma in via di definizione, può comunque già contare su alcune date sicure. Sabato 22 ottobre darà ad esempio spazio al miglior reggae europeo con i Mellow Mood. Il gruppo italiano (sono di Pordenone), reduce dai più importanti festival musicali internazionali dedicati al ritmo in levare, proporrà il nuovo album Mañana, il loro sesto, registrato tra il 2020 e il 2022. La band dei fratelli Garzia ha arricchito il nuovo lavoro di ben sette diverse collaborazioni internazionali.
Nuova serie di inediti da presentare al pubblico anche per gli storici Marlene Kuntz che con Karma clima danno vita ad un progetto artistico e sociale contro i cambiamenti climatici. Sono attesi al Capitol sabato 5 novembre, mentre il 12 dello stesso mese il poliedrico Boosta porterà a Pordenone una delle sue tante anime musicali che non riguardano i Subsonica di cui, com'è noto, fa parte. Post piano session è il titolo del suo nuovo progetto discografico da solista, opera composta da sei parti tra pianoforte ed elettronica.
Meritevole di molta attenzione anche la post punk band di Atlanta Algiers, in Italia per due sole date all'inizio dell'anno prossimo. Il 18 febbraio sono attesi sul palco del locale pordenonese.


COMMEDIA
L'anno scorso hanno funzionato piuttosto bene i comici italiani della Stand up comedy. Il calendario è in costruzione, ma che vi siano anche quest'anno non ci sono dubbi, anche con un nome molto importante, a dicembre, per chiudere in bellezza un 2022 che si è dimostrato anno pericoloso. «A ben vedere - commenta il presidente dell'Associazione Il Deposito, Francesco Putano - si tratta della prima stagione che inizia regolarmente, dopo oltre due anni di pandemia e un tormentato, sofferto stop. Oggi ci ritroviamo anche noi a fare i conti con il caro bollette e con la necessità di cercare un nuovo equilibrio, tra cachet per gli artisti e prezzo del biglietto».
Ognuno deve mettersi una mano sulla coscienza, sembra voler dire Putano, se si vuole dare una chance alla musica dal vivo e più in generale agli spettacoli in Italia. «Dopo la batosta Covid, un altro passo falso non sarebbe dai più superabile», chiosa Putano, che intanto lavora ad altri due progetti ai quali tiene particolarmente e che ha già saggiato al Capitol lo scorso inverno: alcune serate dedicate alla musica per il cinema, alle grandi colonne sonore e poi il teatro sperimentale. Torneranno entrambi anche nella stagione al via, prossimamente maggiori dettagli.
 

Ultimo aggiornamento: 17:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci