Rondini d'inverno in città, addio alla migrazione: ecco dove hanno scelto di vivere

Martedì 24 Gennaio 2023
Due rondini in via Corso Vittorio Emanuele II a Pordenone

PORDENONE - Passeggiando lungo corso Vittorio Emanuele oppure sulle sponde del Noncello nei pressi del ponte di Adamo ed Eva, qualcuno se ne sarà sicuramente accorto. Nonostante le temperature rigide e il forte vento delle ultime ore, in città ci sono le rondini. Una presenza apparentemente fuori stagione, dal momento che l'inverno - quello da calendario - è iniziato da circa un mese e che la primavera metereologica è ancora molto lontana. Un fatto insolito che ha fatto anche preoccupare alcuni cittadini, intimoriti dal fatto che gli uccelli potessero soffrire il freddo e magari non arrivarci nemmeno, alla tanto sospirata primavera.
E invece una spiegazione c'è e lo spiega a chiare lettere il circolo provinciale di Legambiente, che una volta consultati gli esperti in ornitologia, hanno svelato il trucco. Da qualche tempo, infatti, ci sono delle singole colonie di rondini montane che hanno scelto proprio Pordenone non solo per il periodo primaverile - quello classico - ma anche per svernare. Alcune di queste colonie si sono stabilite proprio nella zona tra corso Vittorio Emanuele II e le sponde del Noncello. Nessuna preoccupazione, quindi, perché si tratta di animali che ormai hanno sviluppato una buona resistenza anche nei confronti delle temperature più rigide dell'inverno.

 

Ultimo aggiornamento: 25 Gennaio, 09:35 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci